menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica 2 settembre la “Giornata del Donatore di Sangue”

La festa si sposta da Valdobbiadene a Paderno di Ponzano. Attesi 400 avisini in rappresentanza dell’Avis provinciale. Sfilata e benedizione di tutti i labari della Marca

PONZANO VENETO “Giornata provinciale del Donatore di sangue” per oltre 35mila avisini della Marca Trevigiana. L’appuntamento domenica 2 settembre 2018 a Paderno di Ponzano. Quest’anno il Tempio internazionale del Donatore e la struttura ricettiva, entrambi sul monte Cesen a Pianezze nel comune di Valdobbiadene, non sono agibili per motivi di sicurezza. L’opera, simbolo per eccellenza del dono, ha bisogno di una manutenzione straordinaria. La 19° edizione del tradizionale appuntamento degli avisini trevigiani è stata così “trasferita” nella parrocchia di Santa Maria Assunta.

Da sempre è un appuntamento associativo importante di confronto fra le realtà territoriali, in un clima festoso, al quale partecipano il Consiglio direttivo di Avis provinciale, i presidenti delle 89 Avis comunali, dirigenti a vari livelli e in rappresentanza degli avisini circa 400 soci. La Giornata del Donatore di sangue a Paderno di Ponzano è organizzata dal Gruppo Giovani ed Eventi dell’Avis provinciale. Ecco il programma della giornata. Il ritrovo è previsto alle 10.30 sul piazzale della chiesa. Alle 11.30 la Santa Messa con la benedizione di tutti i labari delle Avis della Marca. Alle 12.30 i saluti delle autorità e l’intervento di Vanda Pradal, presidente provinciale dell’Avis di Treviso. Alle 13 il pranzo nella struttura parrocchiale (dietro la chiesa). «Dobbiamo superare gli allarmismi delle emergenze e proporre ai cittadini dei percorsi per comprendere la motivazione che sta alla base del dono. Come ogni anno celebreremo la Giornata provinciale del Donatore per tenere accesi i riflettori sul dono del sangue - spiega Vanda Pradal, presidente dell’Avis provinciale di Treviso -, un tessuto che ancora oggi non è riproducibile in laboratorio e che è possibile ottenere solo dal gesto gratuito, volontario e anonimo delle persone».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento