Poste Italiane, nella Marca richieste 90 mila identità digitali Spid

Dieci milioni di registrazioni già avvenute in tutto il Paese, ben 8 italiani su 10 scelgono i canali di Poste Italiane

L'app dello Spid di Poste Italiane

Sono dieci milioni i cittadini che in Italia hanno attivato il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), scegliendo un’unica modalità di autenticazione per accedere ai servizi delle diverse amministrazioni. Il servizio di identità digitale SPID, infatti, permette a tutti i cittadini di accedere ai siti della pubblica amministrazione e ai servizi dei fornitori che hanno aderito a SPID.

Poste Italiane è tra gli Identity Provider che forniscono agli italiani l’identità digitale SPID. Anche nella provincia di Treviso, 8 italiani su 10 hanno scelto di attivare la loro identità digitale attraverso i canali messi a disposizione da Poste Italiane. In particolare, l’incremento delle richieste durante i mesi della pandemia si è attestato in provincia su un aumento del 50%. Soltanto nel mese di luglio 2020, Poste ha registrato il risultato record di oltre 1 milione di identità digitali SPID attivate, confermando il ruolo primario dell’Azienda nel processo di digitalizzazione del Paese. In provincia di Treviso sono state attivate in tutto oltre 90mila identità digitali SPID, delle quali 40.700 nel 2020 (fino al 14 settembre) e 10.600 nel mese di luglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le previsioni per il futuro sono di continua crescita, perché, in coerenza con le indicazioni del Decreto Semplificazioni, aumentano le amministrazioni che si stanno attivando per il passaggio a SPID. Attivare SPID tramite Poste Italiane è molto semplice, ciascun cittadino potrà recarsi in uno degli Uffici Postali della provincia ed effettuare gratuitamente l’operazione allo sportello. Alla fine del processo l’operatore rilascerà una scheda di sintesi con i dati del cliente e le istruzioni per il completamento dell’operazione on line entro 10 giorni dalla registrazione. In alternativa, è anche possibile fare una registrazione preliminare comodamente da casa sul sito www.poste.it e completare la procedura successivamente o presso la sede di Poste Italiane più vicina o a domicilio tramite il portalettere. Per poter accedere agli uffici postali, inoltre, Poste Italiane ricorda che è possibile prenotare il proprio turno sia attraverso la App dedicata Ufficio Postale che tramite Whatsapp al numero 3715003715.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento