Festa di fine estate con gli Alpini di Santandrà

A portare i saluti di Casa Marani la presidente Daniela Zambon e il direttore Enrico Giovanardi. Alla festa era presente anche il sindaco di Povegliano Rino Manzan

POVEGLIANO Complice una splendida giornata di sole ed un'organizzazione impeccabile da parte del Gruppo Alpini di Santandrà, la tradizionale festa di fine estate a Casa Marani è stata un grande successo. Un appuntamento tradizionale vissuto con piacere dagli anziani ospiti della struttura di Povegliano e dai loro famigliari, ma anche da chi, a vario titolo, collabora per fare in modo che il soggiorno in casa di riposo sia piacevole ed abbia anche dei momenti aperti di convivialità. A portare i saluti di Casa Marani la presidente Daniela Zambon e il direttore Enrico Giovanardi. Alla festa era presente anche il sindaco di Povegliano Rino Manzan, proprio a sottolineare l'importanza di questo piccolo evento per tutta la comunità. Semplice ma accurato il menù, con gnocchi al ragù e al pomodoro, tradizionale grigliata e verdure a volontà. Dopo il pranzo la giornata è stata all’insegna dell’intrattenimento musicale con Alvise Presti accompagnato dalla voce femminile di Carlotta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

Torna su
TrevisoToday è in caricamento