Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Ciclopedonale San Trovaso-Preganziol: parte il progetto del secondo stralcio

Nel giro di alcune settimane l'incarico dovrà concludersi proponendo il tracciato su cui si svilupperà, appunto, il tratto di connessione fra via M.Feruglio (Le Grazie) e via Baratta Nuova (capoluogo)

La pista ciclabile

E' stato affidato nei giorni scorsi l'incarico (poco più di 13.000 euro) per la redazione del progetto definitivo-esecutivo del secondo stralcio della pista ciclopedonale di collegamento fra San Trovaso e Preganziol, che riguarda il tratto fra la località Le Grazie e l'area Lando. Nel giro di alcune settimane l'incarico dovrà concludersi proponendo il tracciato su cui si svilupperà, appunto, il tratto di connessione fra via M.Feruglio (Le Grazie) e via Baratta Nuova (capoluogo). Il quadro economico dell'opera ammonta a 270.000 euro, di cui circa 125.000 solo per gli espropri. Tale intervento è attualmente già inserito nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche con previsione di realizzazione per l'anno 2022.

L'esecuzione del lavoro consentirà così di raggiungere un obiettivo storico davvero molto importante (tanto in termini simbolici quanto in termini di effettivo servizio), ovvero la connessione attraverso un percorso ciclopedonale dedicato ed in sede separata della frazione di San Trovaso con il capoluogo.

Se a tale intervento si somma quelle concluso nei primi mesi dell'anno corrente, cioè la realizzazione della nuova ciclopedonale a Frescada lungo il Terraglio, si comprende facilmente come ormai, nella zona nord del comune, sia davvero non più una chimera il cosiddetto "Terraglio Slow", ovvero l'arteria che consente all'utenza debole della strada di percorre un tragitto alternativo al Terraglio storico per spostarsi dal confine con Treviso al centro del capoluogo a Preganziol.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclopedonale San Trovaso-Preganziol: parte il progetto del secondo stralcio

TrevisoToday è in caricamento