Premio Comisso Under 35: il vincitore è Matteo Trevisani con "Libro del sole"

Giovedì la proclamazione nel corso dell’incontro di selezione delle terne finaliste del 39° Premio Comisso. Il 3 ottobre l’incontro di finale a Treviso

Il "Libro del sole" di Matteo Trevisani (Edizioni di Atlantide) è l’opera vincitrice del Premio Comisso under 35 – Rotary Club Treviso, alla seconda edizione. Promosso dal Rotary Club Treviso insieme all’Associazione Amici di Comisso è riservato agli scrittori con meno di 35 anni di età. La proclamazione oggi nell’ambito dell’incontro di selezione delle terne finaliste del 39° Premio letterario Giovanni Comisso “Regione del Veneto – Città di Treviso”, dopo la selezione tra le 16 opere in concorso compiuta da una giuria composta dai componenti della Giuria Tecnica dello stesso Premio Comisso e da due rappresentanti del Rotay Club (dottoressa Caterina Passarelli e avvocato Alessandra Del Giudice). Segnalate altre tre opere meritevoli di attenzione:  L’esercizio di Claudia Petrucci (La Nave di Teseo), Tre vivi, tre morti di Ruska Jorjoliani (Voland) e  Zucchero e catrame, di Giacomo Cardaci (Fandango Libri).

«Siamo legati a Giovanni Comisso e alla sua opera fin dal 1978, quando il Rotary Club Treviso ha donato al Comune di Treviso l’Archivio Comissiano, acquisito nel 1974 dopo anni di ricerche e studi, ed ora conservato nella Biblioteca  Comunale di Treviso. Lo scorso anno, in occasione del nostro settantesimo anniversario, abbiamo voluto promuovere il Premio Comisso under 35 per valorizzare le qualità artistiche e letterarie di nuovi e giovani  talenti in una sezione autonoma ad essi dedicata. Un’iniziativa che abbiamo rinnovato anche quest’anno e che vorremmo continuasse nel tempo. La scelta dell’opera vincitrice ci ha molto coinvolto come soci, nella lettura e nello scambio di opinioni che abbiamo poi condiviso con i componenti la Giuria Tecnica del Premio Comisso. Queste 16 opere verranno donate affinché continuino ad essere lette e apprezzate. Il risultato raggiunto dimostra come il Rotary Club Treviso non si sia fermato malgrado i difficili momenti che la nostra comunità ha affrontato» dichiara Aldo Baruffi, Presidente del Rotary Club Treviso.

«Ringrazio molto il Rotary Club Treviso – dichiara Ennio Bianco, Presidente dell’Associazione Amici di Comisso – per aver rinnovato anche quest’anno il Premio Comisso under 35 che consente di valorizzare nuovi talenti e stili di scrittura. Ci auguriamo possa continuare ad accompagnare il nostro Premio anche in futuro, con una relazione virtuosa nel territorio». Il Comisso – Rotary Treviso under 35 verrà conferito all’autore nel corso della finale del Premio Comisso, il prossimo 3 ottobre a Palazzo dei Trecento a Treviso. La scelta della Giuria Tecnica è avvenuta tra le 146 opere inviate alla selezione (nel 2019 erano state 130), di cui 118 nella narrativa italiana e 28 per la biografia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo, giovedì la Giuria Tecnica del Premio Comisso, presieduta da Giancarlo Marinelli, ha selezionato in seduta pubblica in diretta streaming sul profilo Facebook del Premio, le due terne finaliste, nelle sezioni narrativa italiana e biografia, della 39° edizione del Premio. Le due terne saranno ora inviate alla Grande giuria, composta da 65 lettori, che poi voteranno, in seduta pubblica, i superfinalisti delle due sezioni in occasione della finale del Premio Comisso, a Palazzo dei Trecento a Treviso il prossimo 3 ottobre. 

- Nella Narrativa italiana i selezionati sono:  Il figlio del lupo, di Romana Petri (Mondadori),  Il Levitatore, di Adriàn N. Bravi (Quodlibet) e  Pietro e Paolo, di Marcello Fois (Einaudi).

- Nella Biografia: Emily Brontë, di Paolo Tonussi (Salerno), Margaret Thatcher. Biografia della donna e della politica, di Elisabetta Rosaspina (Mondadori) e Miss Rosselli, di Renzo Paris (Neri Pozza).

Nel corso delle selezioni, la Giuria Tecnica ha altresì segnalato altre opere in concorso come meritevoli di attenzione. Sono, nella sezione Narrativa italiana: Desiderio, di Giorgio Montefoschi (La Nave di Teseo),  Mio fratello Carlo, di Enrico Vanzina (HarperCollins), I colpevoli, di Andrea Pomelli (Einaudi) e Tre vivi, tre morti di Ruska Jorjoliani (Voland). Per la Biografia  Nuto Revelli Vita guerre libri, di Giuseppe Mendicino (Priuli&Verlucca), Il demone della perfezione Arturo Benedetti Michelangeli l’ultimo dei romantici, di Roberto Cotroneo (Neri Pozza) e Il Mozart nero di Luca Quinti (Diastema).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento