Nuove luminarie e alberi nelle piazze: a Treviso il Natale sarà "incantato"

Luci, alberi monumentali ed eventi responsabili saranno al centro della programmazione natalizia che vede anche visite guidate, mostre di presepi e un contest fotografico

La "Loggia incantata"

Ci saranno la "Loggia Incantata" trasformata in un "giardino all’Italiana", ben cinque alberi monumentali con accensioni-flashmob e diversi maxi schermi dove poter apprezzare gli artisti trevigiani. E ancora: alberi nei quartieri, luci sull’acqua, cassette per le lettere da inviare a Babbo Natale, visite guidate e la magica "Via dei Presepi". A Treviso, dunque, arriva il "Natale Incantato 2020", programmazione voluta dall’Amministrazione Comunale con il supporto della Camera di Commercio Treviso-Belluno Dolomiti, delle principali associazioni di categoria, CentroMarca Banca e numerosi partner privati. Un evento itinerante che quest’anno sarà all’insegna della responsabilità e si svolgerà nel rispetto delle misure d’urgenza per il contenimento del contagio da Covid-19.

n

L’accensione dell’albero, evento-clou che ha caratterizzato le ultime due edizioni, si svolgerà in modalità “diffusa” e a sorpresa. Oltre al tradizionale abete monumentale di Piazza dei Signori, donato alla città dal Comune di Cortina d’Ampezzo e vestito a festa da COIN con il prezioso supporto di EDG, Hausbrandt e Volksbank, quest’anno anche Piazza Borsa, Piazza Santa Maria dei Battuti, l’Isola della Pescheria e i Buranelli si trasformeranno in uno scenario natalizio d’eccezione grazie alla grande amicizia con le Città di Cortina d’Ampezzo, Falcade e Rocca Pietore che hanno donato gli alberi monumentali.

Oltre alle ormai iconiche e amatissime stelle sulle vie d'acqua che, quest’anno, saranno più grandi ed “eco” (e alimentate da luci a led) ci saranno un simpatico orso e pacco natalizio giganti luminosi, già protagonisti di alcune foto pubblicate negli ultimi giorni sui social. Inoltre, il centro storico si arricchirà di nuove vie illuminate, grazie alla collaborazione tra le associazioni dei commercianti e il Comune di Treviso che hanno creato una regia unica per “accendere” la città.

ACCENSIONE DIFFUSA
Gli alberi verranno accesi in un giorno e in un orario a sorpresa, simultaneamente, mentre negli schermi a led installati in città saranno proiettati il video e l’inno della città di Treviso, creati dai vincitori del bando “Treviso for Culture”. Il flashmob dell’accensione verrà ripreso dai droni e trasmesso sulle pagine social e Youtube del Comune di Treviso. I video delle esibizioni e delle accensioni daranno poi vita al tradizionale video di auguri della città. Gli alberi saranno inoltre ammirabili attraverso un vero e proprio percorso, segnalato da tracce colorate lungo le vie del centro. Vicino ad ogni albero monumentale verrà posizionata una “Cassetta di Babbo Natale”: i bambini potranno così spedire la propria letterina ed esprimere un desiderio. Grazie alla collaborazione con Round Table Treviso, a gennaio una giuria sceglierà i messaggi più belli e i piccoli “autori” potranno ricevere un fantastico omaggio.

LOGGIA INCANTATA E MAXI SCHERMI
La Loggia Incantata (dal 28 novembre all’8 gennaio) sarà sempre il cuore luccicante del Natale Incantato con un percorso fatto di alberi, aiuole e lucine, pensato e realizzato da Michele Crema per lo studio MC3 Design, attraverso il quale i cittadini potranno passeggiare e respirare l’aria natalizia. Sotto la Loggia Incantata, in Piazza Aldo Moro e nelle altre piazze cittadine, saranno posizionati schermi led-wall che trasmetteranno in streaming live le esibizioni degli artisti trevigiani che si sono aggiudicati il bando “Treviso for Culture”. Sia in occasione delle festività natalizie che in prossimità del Capodanno, verranno inoltre mandati in onda sugli schermi i messaggi augurali dei personaggi più rappresentativi della “trevigianità”.

LA VIA DEI PRESEPI
Anche nel 2020 non mancherà la rassegna “La Via dei Presepi”. Dal 26 dicembre al 10 gennaio, infatti, ci sarà la possibilità di visitare bellissimi presepi monumentali allestiti in queste belle chiese trevigiane: Duomo, Chiesa di San Francesco, Chiesa di Santa Maria Maddalena, Chiesa di Santa Maria Maggiore, Chiesa di San Nicolò, Chiesa di Sant’Agnese e Chiesa di Sant’Andrea in collaborazione con i volontari del Gruppo Chiese Aperte coordinati dall’Ufficio di Arte Sacra della Diocesi.

CONTEST FOTOGRAFICO
Tutte le meraviglie del Natale Incantato a Treviso potranno essere immortalate e condivise sui social per il contest fotografico “Porta con te la Treviso Incantata” (dal 5 dicembre al 2 gennaio) con l’hashtag #3visoincanta e #trevisofotostampa. Una giuria, composta da un fotografo professionista, selezionerà i tre vincitori tra le 10 foto che avranno ottenuto più “like”.

LA LEGGENDA DEL NATALE
Il 20 dicembre, alle 16.30, sarà possibile partecipare comodamente da casa ad un evento speciale in streaming. Si potrà infatti “passeggiare” per le vie di Treviso alla scoperta di personaggi misteriosi che fanno capolino da una finestra o si nascondono dietro una fontana, fra storie e avventure all’insegna della simpatia. I percorsi fra miti e leggende, per grandi e piccini, sono curati dal Gruppo Alcuni.

VISITE GUIDATE
Durante il Natale Incantato sarà anche possibile, su prenotazione, effettuare visite turistiche guidate. “Per le vie del mistero” si svolgerà il 21 e il 28 novembre (alle 16) per le vie del centro alla scoperta di leggende e misteri legati a luoghi e personaggi di Treviso, in tutta sicurezza (intero 8 €, ridotto 6 €, prenotazione obbligatoria). “Treviso Città d’arte e d’Acque”, in programma il 5 e 19 dicembre e il 2 e 23 gennaio alle 15, condurranno i visitatori lungo i corsi d’acqua del centro storico che a Natale diventano ancora più magici (intero 8 €, ridotto 6 €, prenotazione obbligatoria). Infine, “Passeggiare nella natura: dove Sile vi accompagna, in programma l’8 dicembre alle 10, un’escursione naturalistica lungo la Restera (gratuita, prenotazione obbligatoria).

NATALE NEI QUARTIERI
Anche quest’anno, infine, verranno allestiti gli alberi di luce nei quartieri: Santa Maria del Rovere (Piazzale della Chiesa), Santa Bona (Piazzale della Chiesa Madonna Immacolata e Chiesa di Santa Bona), San Giuseppe (Piazzale della Chiesa), San Pelaio (Piazzale della Chiesa), Fiera (Piazzale Chiesa Sant’Ambrogio), Selvana (Parrocchia Cristo Re), Sant’Antonino (Chiesa di Sant’Antonino e Chiesa Votiva), Canizzano (Piazzale Chiesa della Visitazione), San Liberale (Piazzale della Chiesa S. Liberale), San Bartolomeo (Piazzale della Chiesa), San Lazzaro (Piazzale della Chiesa), Monigo (Piazzale della Chiesa), San Zeno (Piazzale Chiesa), Sant’Angelo (Piazzale Chiesa) e Sacro Cuore (Piazzale Chiesa Sacro Cuore).

«Anche quest’anno Treviso è riuscita a fare squadra per mettere a punto una programmazione in grado di colorare le vie e le piazze del centro - afferma il sindaco di Treviso, Mario Conte - Ringraziamo gli artisti trevigiani che hanno partecipato al Bando “Treviso for Culture” con proposte di qualità, i commercianti e tutti i partner che si sono adoperati per riempire di bellezza anche questo Natale “responsabile” ma comunque votato alla diffusione dell’arte, dello spettacolo e, per i più piccoli, della magia delle luci e delle decorazioni».

«Le luminarie rappresentano un elemento decorativo importante, ancora di più in questo momento in cui è necessario portare entusiasmo - dichiara il vicesindaco Andrea De Checchi - Anche quest’anno c’è stata grande collaborazione con le associazioni di commercianti. Inoltre, abbiamo voluto portare gli alberi di luce nei quartieri per dare continuità ad un’iniziativa, che si tiene in prossimità delle parrocchie, che è stata particolarmente apprezzata dai cittadini».

Così l’assessore ai Beni Culturali e Turismo Lavinia Colonna Preti: «Siamo felici di portare un segnale di gioia con ben cinque alberi monumentali in altrettante piazze che prenderanno vita grazie al nuovo inno composto per la nostra città: le sue emozionanti parole e le performance dei nostri artisti trevigiani sapranno scaldarci i cuori in un momento in cui più che mai abbiamo bisogno di calore e speranza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Corre in strada nuda e insanguinata: i residenti chiamano la Polizia

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento