menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Treviso nasce il progetto “Mondo a km 0” contro le discriminazioni

L’obiettivo è quello di valorizzare le diversità, da considerare come risorsa, e contrastare le forme di intolleranza. L'iniziativa si concluderà a giugno con il “Festival Mondo a km 0”

Prende il via a Treviso “Mondo a km 0”. Avviato attraverso il bando “Concorso di idee” e finanziato da Volontarinsieme Csv Treviso, ha lo scopo di valorizzare le diversità, contrastando le discriminazioni. L’iniziativa, che vede la collaborazione di molte realtà del territorio, impegnate a promuovere una società aperta e proiettata verso il futuro, si concluderà a giugno 2021 con il “Festival Mondo a km 0”, primo festival in città dedicato a valorizzare tutte le diversità. Saranno proposte performance teatrali, mostre d’arte, workshop di cucina, tavoli di discussione e una biblioteca vivente, all’insegna dello slogan “Supera le distanze”.

Partner di CSV Treviso sono le associazioni Auser Cittadini del Mondo, Civico 63, Caminantes, Socrates e Biblioteca Vivente Treviso, a cui si aggiungono Associazione Tale e Sorelle Burkinabé Treviso. L’obiettivo è quello di valorizzare le diversità, da considerare come risorsa, e contrastare le forme di discriminazione e intolleranza. Il progetto mira a coinvolgere e sensibilizzare la cittadinanza tutta, promuovendo e favorendo occasioni di conoscenza e di scambio tra persone di diversa cultura, età, provenienza e identità di genere. Sarà sviluppato a Treviso, privilegiando i luoghi che ospitano esperienze sociali da valorizzare. Forte la consapevolezza delle associazioni che hanno scelto di far parte del progetto: “La sfida in questo tempo privo di certezze è la resilienza. Crediamo nel potere delle relazioni generative e nella forza della rete delle associazioni del territorio. Con questo progetto vogliamo davvero fare la differenza” dichiara Maria Cristina Vannucci, coordinatrice del progetto.

I LABORATORI

A febbraio 2021 inizieranno i laboratori, gratuiti e aperti a tutte e a tutti, per un mondo davvero a km 0; la conclusione è prevista a maggio 2021.

Laboratorio “Raccoglitori di storie”

A cura di Francesca Brotto e Tomaso Nardin dell’associazione TALE, il laboratorio si propone di mettere in luce i meccanismi generatori di atteggiamenti discriminanti. Prevede alcuni incontri di formazione, che daranno ai partecipanti gli strumenti per raccogliere storie di vita che parlano di discriminazioni di qualsiasi genere; le storie verranno messe in scena in uno spettacolo allestito in occasione del festival. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, partenza: febbraio 2021.

Laboratorio “Lettura di tracce”

Il gruppo di lavoro “Donne con le Donne” dell’associazione Auser Cittadini del Mondo promuove incontri settimanali di donne italiane e straniere. Attraverso la lettura di tracce (poesia, arte, video, fumetti,visite ai musei) stimola il confronto e la riflessione su stereotipi, pregiudizi e discriminazione. Il laboratorio è attivo, è possibile aggiungersi al gruppo e partecipare gratuitamente agli incontri.

Laboratorio “Cucina senza frontiere”

L’associazione Sorelle Burkinabé Treviso organizza workshop di cucina aperti a tutte e tutti, tenuti da Kadiatou Nana. Mentre si lavora insieme in cucina, si impara a conoscere l’altro, grazie alle storie che partono da un piatto o da un ricordo, dalle ricette o dalle proprietà nutrizionali del cibo, dagli utensili utilizzati nelle diverse tradizioni culinarie. La partecipazione è gratuita: partenza febbraio 2021.

Laboratorio “Sport oltre la rete”

L’associazione Socrates organizza momenti di attività sportiva condivisa ed accessibile a tutte e tutti, con l’obiettivo di costruire una grande giornata dello sport e della socialità nel mese di maggio, in cui venga promossa la pratica sportiva come strumento di inclusione.La partecipazione è gratuita. Partenza marzo 2021.

Per informazioni e iscrizioni ai laboratori scrivere a mondoakm0@gmail.com. In caso di lockdown o restrizioni tutti i laboratori, tranne lo sport, possono essere condotti da remoto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Incidenti stradali

    Ciclista 45enne travolto e ucciso nella notte

  • Cronaca

    Investivano in scommesse e slot i soldi guadagnati con le truffe on line

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento