Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Centro / Via San Nicolò

“Psicologo nei quartieri”: il Centro della Famiglia presenta il progetto al clero cittadino

Il servizio offre la possibilità di contattare gratuitamente un professionista per ricevere indicazioni sulle attività e sulle strutture di supporto più appropriate

Per rispondere al generale incremento delle situazioni di disagio sociale, economico e psicologico legate all’emergenza Covid-19, è attivo il progetto “Treviso con te - lo psicologo nei quartieri”, il servizio che offre a tutti i trevigiani il supporto di un team di psicologi coordinati e supervisionati dal Centro della Famiglia. Oggi, martedì 9 febbraio, si è svolto al Consultorio Familiare di via San Nicolò a Treviso l’incontro per illustrare l’iniziativa alla presenza dei rappresentanti del clero cittadino. Il progetto, che proseguirà in via sperimentale fino al 30 settembre 2021, è promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Treviso con la supervisione scientifica dell’Ordine delle Psicologhe e degli Psicologi del Veneto, dell’Azienda ULSS 2 - Marca Trevigiana, nonché con la collaborazione operativa del consultorio del Centro della Famiglia di Treviso e il parternariato di rete del consultorio Ucipem Treviso e del servizio InOltre della Regione del Veneto.

“Stare al passo degli ultimi per camminare tutti insieme è una priorità – queste le parole del Sindaco di Treviso, Mario Conte – I parroci sono importantissimi nelle nostre comunità e punti di riferimento che vogliamo coinvolgere. Questo progetto nasce dalla stima per il lavoro svolto dal Centro della Famiglia e dalla proficua collaborazione con questa importante realtà per operare in rete e dare così risposte condivise, in un periodo complesso come quello della pandemia, alle situazioni di disagio economico e psicologico”.

“Questo progetto – commenta l’Assessore alle Politiche Sociali, Gloria Tessarolo – vuole offrire alle persone e alle famiglie un punto di riferimento che possa dare risposta a questioni che necessitano di una consulenza o ad indirizzare a strutture specializzate per problemi più complessi”. “Mettersi al fianco delle famiglie e delle persone in questo momento è una priorità per tutti – afferma il Direttore del Centro della Famiglia, Don Francesco Pesce – Non bastano vaccini e ristori. Il Centro della Famiglia è pienamente a disposizione con le sue competenze e capacità di fare rete. Le famiglie sono una risorsa strategica per la comunità e vanno sostenute con tutte le energie possibili”.

Centro della Famiglia - Treviso con te - lo psicologo nei quartieri - pubblico-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Psicologo nei quartieri”: il Centro della Famiglia presenta il progetto al clero cittadino

TrevisoToday è in caricamento