rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Villorba

Torna nella Marca la quarta edizione di "Cinema in Cantina"

Ecco la rassegna di cinema documentario nelle cantine del Prosecco Doc di Veneto e Friuli di Venezia Giulia. Sei gli appuntamenti con lo sguardo rivolto all''ambiente

Guardare un film dopo aver sorseggiato un bicchiere di vino e gustato prelibatezze locali. Addentrarsi, attraverso il Cinema del reale, nelle storie del nostro tempo e conoscere da vicino il lavoro delle aziende vinicole a tutela del territorio e della qualità delle produzioni. Torna dal 25 agosto al 10 settembre “Cinema in Cantina”,  la rassegna ideata dall’Associazione Sole Luna – Un ponte tra le culture per il Consorzio di tutela del Prosecco Doc e giunta quest’anno alla quarta edizione. Sei serate in altrettante cantine tra Veneto e Friuli Venezia Giulia seguendo il format sperimentato con successo negli anni scorsi: inizio alle 19,30 con visita guidata alla cantina e degustazione delle eccellenze enologiche delle aziende e, a seguire, la proiezione di film legati tra loro da un tema sempre diverso.

Comun denominatore della rassegna 2021 sarà l’Ambiente con le sue incredibili meraviglie e l’esigenza, non più procrastinabile, di cambiare stili di vita, sposando modelli e pratiche sostenibili. Un viaggio avvincente insieme a sei film di registi affermati, provenienti da varie parti del mondo: Marco Zuin (Italia), Alessandro Cattaneo (Italia), Victor Cruz (Argentina) , Wim Wenders (Germania), Craig Leeson (Australia) e Jared  P. Scott (America).Le proiezioni si svolgeranno in spazi suggestivi: all’aperto tra le vigne o all’interno tra le botti e i locali di alcune aziende produttrici di Prosecco Doc disseminate nel Trevigiano, in Veneto, e nel Pordenonese, in Friuli di Venezia Giulia: Cantina Pizzolato a Villorba (Treviso), La Marca a Colle Umberto (Treviso), Biancavigna a Conegliano (Treviso), I Magredi a Domanins (Pordenone), Castello di Roncade (Treviso), Cantine Giol a San Polo di Piave (Treviso).

 «L’edizione 2021 di Sole Luna Doc Film Festival – dice Lucia Gotti Venturato, presidente dell’Associazione Sole Luna – ha avuto come focus l’ambiente. Proseguiamo su questa strada con Cinema in Cantina, trovando nel Consorzio di tutela del Prosecco Doc un partner che condivide l’urgenza e la centralità di questo tema». «Abbiamo selezionato documentari che raccontano da angolazioni differenti e attraverso storie individuali affascinanti, non solo i danni e i pericoli che l’alterazione dell’equilibrio uomo-natura determina per l’ambiente e le nuove generazioni, ma anche saperi e buone pratiche – spiegano i curatori artistici della rassegna Chiara Andrich e Andrea Mura - Con la rassegna Cinema in Cantina 2021 avremo la possibilità di scoprire nuove possibilità, riflettere e confrontarci nell’atmosfera suggestiva ed inconsueta delle cantine vinicole, attraverso le narrazioni documentarie: dal rapporto uomo-animale all’inquinamento dei mari, dalla vita dei centenari giapponesi alle pratiche della fitoterapia in Vietnam, fino all’impegno di due artisti Sebastião Salgado e Inna Modja per avere un mondo migliore».

«Anche quest’anno prosegue il progetto Cinema in Cantina  - afferma Stefano Zanette, presidente della Doc Prosecco - vedendo rinnovata la collaborazione tra il Consorzio di tutela del Prosecco Doc e l’Associazione Sole Luna – Un ponte tra le culture, a dimostrazione che il sodalizio tra i due partner funziona molto bene. L’ampio consenso di pubblico, con serate che registrano sempre il tutto esaurito, e il crescente interesse sui temi - mai banali - trattati nelle singole serate, sottolineano la potenza del connubio tra il mondo della cultura e il mondo agroalimentare e la capacità attrattiva degli eventi conviviali, accompagnati da stimoli di grande valore artistico-culturale, verso il pubblico più diversificato».

Il via il prossimo 25 agosto dalla Cantina Pizzolato a Villorba alla presenza del regista naturalizzato trevigiano Marco Zuin. In programma, il documentario Hoa, Storia di una Guaritrice (Vietnam 2018, 20’) sulle pratiche tradizionali della fitoterapia in Vietnam e L’anno dei Sette inverni, la serie digitale prodotta da Teatro Stabile del Veneto per raccontare il periodo d’isolamento durante il Covid dello scrittore padovano Matteo Righetto, diretta sempre da Zuin (Italia, 2020). Ultima tappa sarà il 10 settembre nella tenuta Giol a San Polo di Piave con il film Res Creata di Alessandro Cattaneo (Italia, 2019, 80’), viaggio originale alla scoperta dell'antico, contraddittorio e variegato rapporto tra essere umano ed animale. L’ingresso a tutte le serate è gratuito con prenotazione obbligatoria, scrivendo a solelunafest@gmail.com o telefonando alle singole cantine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna nella Marca la quarta edizione di "Cinema in Cantina"

TrevisoToday è in caricamento