Successo per la "Estate Coneglianese": i micro eventi conquistano il pubblico

Oltre 2500 spettatori in 30 micro eventi che hanno animato tanti quartieri della città di Conegliano con spettatori anche da fuori provincia

Una serata di Estate Coneglianese

Al giro di boa la rassegna "Estate Coneglianese", promossa dal Comune di Conegliano Assessorato alla Cultura in collaborazione con La Chiave di Sophia, Conegliano in Cima e Corte delle Rose, registra il grande successo di un format dinamico capace di coinvolgere tanti quartieri della città e mettere in mostra le grandi bellezze della Città del Cima. Oltre 2500 spettatori nei 30 eventi organizzati, su un totale di oltre 50 a calendario che proseguirà per tutto settembre, confermano Conegliano come punto di riferimento per la cultura estiva dell’Alta Marca Trevigiana, registrando anche partecipazioni da fuori provincia.

“Estate Coneglianese si sta dimostrando un format di successo e soprattutto innovativo per la nostra Città - dichiara Gaia Maschio, Assessore alla Cultura di Conegliano - Il punto di forza di questa rassegna è la grande collaborazione tra le tante associazioni attive per la realizzazione del programma". Tanti i sold-out per le prenotazioni agli eventi che hanno visto anche alcune prime tra le quali la tappa del tour nazionale per il lancio del nuovo film del regista Antonio Padovan “Il grande passo”, proiettato al Piazzale F.lli Zoppas, e lo spettacolo “Filosofia in chiave di violino”, prodotto e diretto da La Chiave di Sophia, alla sua prima con l’opera De vita Beata del filosofo Seneca all’ex Convento San Francesco.

Tutto esaurito anche per lo spettacolo “Alberi” della cantautrice trevigiana Erica Boschiero tenutosi al Teatro Dina Orsi e il cinema sotto le stelle con il regista Marco Segato ‘La pelle dell’orso” al all’ex Convento San Francesco. “Siamo davvero felici del riscontro che sta avendo la rassegna con una grande partecipazione di pubblico a tutti gli eventi. - dichiara Elena Casagrande, coordinatrice della rassegna e Presidente dell’associazione La Chiave di Sophia - Un’offerta culturale e artistica diversificata e di qualità sono stati, fin da subito, gli obiettivi su cui abbiamo costruito tutta la rassegna e si sono rivelati una scelta vincente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Evento principe della rassegna è stato il concerto all’alba al Castello di Conegliano, organizzato dalla Pro Loco di Conegliano, che ha avviato la grande giornata di saldi estivi caratterizzati da un programma di micro eventi itineranti per la città. Una sinergia positiva tra cultura e commercio con l’obiettivo di un rilancio della città e di tutte le sue anime. “Abbiamo creduto molto in questo evento e possiamo dire di essere molto soddisfatti - dichiara Angela Buso, neo Presidente della Pro Loco di Conegliano - Un grande lavoro di squadra che ha unito le tante anime della nostra città". Il programma di Estate Coneglianese continua anche in agosto e per tutto il mese di settembre con incontri con l’autore, visite guidate al Brolo dell’ex Convento San Francesco a cura di Italia Nostra, spettacoli musicali e molto altro. Il programma completo è consultabile sul sito www.vitconegliano.it. La partecipazione a tutti gli eventi è sempre gratuita con obbligo di prenotazione per garantire il rispetto di tutte le misure di prevenzione contro il contagio da Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento