rotate-mobile
Attualità Santa Lucia di Piave

Record italiano di presenze all'esposizione cinofila di Santa Lucia di Piave

L'organizzatrice Barbara Severin e i volontari del Gruppo cinofilo di Treviso hanno contato 420 soggetti presenti, rappresentando le razze più ricercate da allevatori e appassionati

L'Esposizione canina di domenica, che si è svolta nei padiglioni fieristici di Santa Lucia, ha registrato il maggior numero di presenze (sia canine che “umane”) tra tutte le analoghe manifestazioni italiane del periodo. L'organizzatrice Barbara Severin e i volontari del Gruppo cinofilo di Treviso hanno contato ben 420 soggetti presenti che hanno rappresentato le razze più ricercate da allevatori e appassionati degli amici a quattrozampe.

I giudici internazionali hanno premiato i soggetti migliori, mal'esposizione è stata dedicata soprattutto ai cani che, grazie ad associazioni che operano sul territorio italiano, vengono addestrati per assistere bambini, anziani e persone con disabilità. Un premio speciale è stato assegnato dall'amministratore unico delle Fiere di Santa Lucia Alberto Nadal all'Associazione Pachamama, che si distingue per l'assistenza
fisica e psicologica con i cani anche nelle carceri. “Un piccolo riconoscimento” ha detto Nadal “per un grande e meritorioservizio. La dimostrazione 'sul campo' di soggetti anche meticci addestrati con pazienza, che ci ha fatto vedere come questi cani riescono addirittura ad azionare una lavatrice e a prendere alimenti dal frigorifero, ci fariflettere su tutte le forme, anche impensabili, di solidarietà. La nostraFiera intende offrire sempre più spazio a ogni forma di impegno solidale e sostenibile”. In questa ottica Fiere di Santa Lucia svilupperà diverse iniziative anche in occasione della grande Fiera agricola di dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record italiano di presenze all'esposizione cinofila di Santa Lucia di Piave

TrevisoToday è in caricamento