rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

La Regina Elisabetta beve prosecco

Per il suo consumo personale, per la sua linea di bollicine blasonata, e per il brindisi di San Silvestro ha voluto solo vino Made in Treviso

La regina Elisabetta, il sovrano britannico più longevo di sempre, ha un’abitudine a cui non intende rinunciare: quella di bere. 
Ha scelto il prosecco per riempire le sue bottigliette da 20 cl, proveniente dal vigneto Dogarina di Campodipietra in provincia di Treviso. 

Ha preferito a tutti i vini del mondo le pregiate bollicine trevigiane per la sua tavola e per il brindare al nuovo anno, inoltre ha deciso di commercializzare il prosecco sotto le sue insegne. Sembra che la regina Elisabetta abbia voluto così omaggiare le origini italiane della piccola Sienna, l'ultima pronipote di Sua Maestà nata lo scorso 18 settembre dall'unione della principessa Beatrice con il conte italo-inglese Edoardo Mapelli Mozzi.

Da oggi si potrà dire Royal Prosecco, i tabloid inglesi hanno infatti svelato un segreto finora ben custodito a Palazzo: il vino che beve la Regina e che viene servito a Corte arriva da una cantina di una frazione del Comune di Salgareda (TV), la quale confeziona appositamente per la Royal Family piccole graziose bottiglie di Prosecco doc decorate con un'etichetta festiva, che presenta un pettirosso, agrifoglio e abeti.

Il nuovo prodotto con sigillo reale nonostante il suo prezzo – 15 sterline, circa 18 euro, 200 millilitri, 11 gradi -  ha già trionfato. «Sta andando a ruba» ha assicurato un impiegato di Buckingham Palace al quotidiano The Mirror. 

«Arriva d’oltre Manica una conferma importante del valore delle nostre pregiate produzioni di Prosecco “Dogarina” di Campodipietra». Con queste parole il direttore generale del Gruppo ViVO CANTINE Franco Passador commenta la notizia che la Regina Elisabetta brinda con le bollicine di Prosecco Vigna Dogarina di Campodipietra, azienda agricola controllata del medesimo Gruppo, che conta 100 ettari di vigneto e una solida esperienza viticola, combinata con l’uso delle più moderne tecnologie, tali da consentire la produzione di vini moderni ed eleganti, espressione massima del territorio, dentro un’area ricca di storia e di importanti città quali Venezia e Treviso. Vivo Cantine è presente con i suoi siti produttivi sia nel Veneto Orientale  che nella Marca Trevigana

 Passador precisa: «da anni il nostro Prosecco è molto apprezzato in Inghilterra, come conferma il trend delle esportazioni in costante crescita verso il Regno Unito. Pur tuttavia è per noi un autentico onore, come riportano importanti quotidiani inglesi, che la Regina abbia scelto proprio il nostro Prosecco Vigna Dogarina di Campodipietra, per il suo consumo personale e per la sua linea di bollicine blasonata. È di fatto un importante riconoscimento della dedizione per il lavoro, della passione per l’ambiente, della importanza di valori e ideali che il nostro prodotto esprime a livelli di sicura eccellenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regina Elisabetta beve prosecco

TrevisoToday è in caricamento