Assessore colpito da Covid-19: «Ero senza respiro, con il fuoco nei polmoni»

Il racconto sulla sua pagina Facebook della terribile esperienza vissuta da Matteo Bellinato, assessore alle attività produttive del Comune di Resana, ricoverato in terapia intensiva presso l'ospedale di Conegliano

La foto pubblicata dall'assessore

«Caro coronavirus sei arrivato silenzioso e in maniera subdola mi hai contagiato... fa niente passerà anche questa. Dopo giorni con febbre altissima mi hai fatto rimanere senza respiro (sembrava di avere il fuoco nei polmoni), in ambulanza sono venuti a prendermi “una brutta sensazione” e adesso mi ritrovo in un letto d’ospedale. Inizieremo questa cura e sicuramente ti sconfiggerò. Non sfidare il virus. Usate la testa, rispettate le regole sia al lavoro che nei momenti di socializzazione: quando parlate con altre persone mettete la mascherina, se siete seduti mantenete il giusto distanziamento è lavatevi spesso le mani. Il Covid non conosce età, dimostrate buonsenso per voi stessi, per gli anziani, per i bambini, per i medici e infermieri che sono sempre in prima linea».

A descrivere la terribile esperienza vissuta nelle ultime settimane, con queste parole, è stato l'assessore alle attività produttive del Comune di Resana, ricoverato in terapia intensiva in ospedale a Conegliano, a causa di una forma particolarmente aggressiva di Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento