Diocesi di Vittorio Veneto: al via il restauro di due storici affreschi

Venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno l'avvio dei lavori nelle chiese di Vittorio Veneto e Tarzo. L'intervento, dal costo di oltre 17mila euro, finanziato da Banca Prealpi

Inizieranno venerdì 31 maggio, e sabato 1 giugno i lavori di restauro conservativo di due antichi affreschi conservati presso la Pieve di Sant'Andrea di Bigonzo a Vittorio Veneto e presso la Chiesa di San Martino a Fratta di Tarzo. Gli interventi, che saranno interamente finanziati da Banca Prealpi, verranno realizzati da restauratori specializzati in accordo con la Diocesi di Vittorio Veneto e con la competente Soprintendenza. Un’operazione dal grande valore culturale, tesa a preservare due importanti manufatti del patrimonio storico-artistico del territorio.

In occasione dell’avvio dei lavori, l’Ufficio diocesano per l’arte sacra e i restauratori incontreranno bambini e ragazzi delle scuole del territorio per avvicinarli alla tecnica dell’affresco e dell’arte sacra: le classi coinvolte saranno, per Sant'Andrea, la seconda della Scuola Media “Umberto Cosmo” di Vittorio Veneto insieme alla restauratrice Emanuela Ruggio; per Fratta di Tarzo, la quarta elementare e la seconda media della Scuola di Tarzo, con la restauratrice Elena Dal Moro. Agli appuntamenti presenzieranno i rappresentanti della Banca e della Diocesi, i Parroci e le Istituzioni locali, a sancire la proficuità di una sinergia che si muove sui binari della cooperazione, del mutualismo e dell’attenzione al territorio, con l’obiettivo di trasmettere alle future generazioni un patrimonio d’arte e di storia dal valore inestimabile per l’identità del territorio e delle comunità locali.

Affresco altare-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il restauro sarà reso possibile grazie al contributo di Banca Prealpi, che ha stanziato una somma del valore di 17.350 euro a favore della diocesi di Vittorio Veneto per le “emergenze conservative” presenti sul territorio diocesano. L’iniziativa rientra nell’ambito delle erogazioni liberali che ogni anno Banca Prealpi stanzia a sostegno delle comunità locali e del territorio: nel 2018, l’Istituto di Tarzo ha elargito in forma di liberalità un totale di oltre 1,184 milioni di euro, di cui 56.700 euro destinati al recupero e alla tutela del patrimonio artistico e culturale. I due interventi sono finalizzati riportare all'antico splendore due affreschi risalenti al XV secolo e vincolati dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso. All'interno della Pieve di Sant'Andrea di Bigonzo, il restauro interesserà la “Madonna con il Bambino in trono, i santi Giovanni Battista e Vittore e il pievano Benedetto Cesana” (1485), affresco di Antonio Zago posto sulla parete nord dell’edificio. Nella Chiesa di San Martino, invece, oggetto dell’intervento sarà il paliotto d’altare a motivi floreali, dipinto murale quattrocentesco di autore ignoto che rappresenta un unicum nella diocesi.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

  • Lutto per lo scoutismo trevigiano: malore improvviso stronca Mario Favaretto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento