Chiesa di Santa Bona: finito il restauro, domenica la presentazione

A pochi mesi dalle celebrazioni per il 240 anniversario della sua consacrazione, la chiesa trevigiana si rifà il look con un intervento di restauro importantissimo

La parrocchia di Santa Bona Vergine a Treviso ha annunciato la fine del restauro delle pareti interne, delle opere d’arte e degli arredi della chiesa. La presentazione al pubblico avverrà domenica 25 novembre alle ore 16. Durante l'incontro sono previsti gli interventi di Don Paolo Barbisan, responsabile dei beni artistici della Diocesi di Treviso, Fabio Coracin, architetto direttore dei lavori, Giuseppe Dinetto, direttore tecnico dell’opera di restauro e del maestro Marco Favotto, che eseguirà all’organo alcuni intermezzi musicali.

Il 2019 segna il 240° anniversario della consacrazione della Chiesa di Santa Bona, definita il più bel esempio di neoclassico in Treviso. Per questo motivo è stato eseguito un importante restauro delle pareti ricondotte, dal grigio, al colore originario del 1779 della calce rasata, che offre una luce nuova e un risalto maggiore alle opere d’arte presenti. Sono stati restaurati tutti gli altari marmorei, le pale, la Via Crucis di Heinrich Reinhart e il ciclo di affreschi di Ludwig Mayer e di Sebastiano Santi. L’impianto di illuminazione è stato completamente rifatto con luci a led. Anche il pavimento e i portoni di accesso sono stati oggetto di interventi conservativi. Un lavoro che completamente rimesso a nuovo la chiesa trevigiana pronta, dai prossimi giorni, a tornare a splendere per tutti i suoi fedeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento