menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Restyling del Viale della Rimembranza: giovedì il taglio del nastro

A San Polo di Piave l’inaugurazione alle 10 nell’ambito della festa patronale di Sant’Anna

SAN POLO DI PIAVE In occasione dei festeggiamenti per la festa patronale di Sant’Anna, l’amministrazione comunale di San Polo di Piave, assieme all’Associazione Caminada, domani, giovedì 26 luglio, presenta i lavori di riqualificazione del Viale della Rimembranza. La Santa messa, onorata dalla presenza dell’Arcivescovo S.E. Mons. Ilario Antoniazzi sarà anticipata dal taglio del nastro alla presenza dello stesso Arcivescovo di Tunisi, e del sindaco, Diego Cenedese.

Spiega il sindaco, Diego Cenedese: “Il taglio del nastro riguarderà i lavori di riqualificazione del viale storico, realizzato al termine della Prima Guerra mondiale grazie ai contributi erogati all’epoca dallo Stato per piantare un albero per ogni deceduto nel luogo di provenienza. Grazie a quell’iniziativa era stato creato il Viale della Rimembranza che dalla Strada provinciale 34 raggiungeva la Chiesa di Sant’Anna. Lo scorrere del tempo ha ovviamente compromesso lo stato di salute della piante – per lo più tigli – così che, dopo uno studio da parte di un professionista esterna commissionato dal Comune ed aver ottenuto parere favorevole da parte della Soprintendenza, l’amministrazione comunale ha proceduto con la sostituzione delle piante ammalorate con nuove essenze, sono stati installati dei tornelli per favorire l’aerazione degli alberi, asfaltato il Viale e manutentata l’illuminazione pubblica oltre che creato l’alberatura perimetrale del futuro parco della rimembranza attiguo alla chiesetta della caminada. L’intervento ben si inserisce nella recente chiusura dei lavori dell’allargamento del vicino Cimitero con relativo nuovo parcheggio per un importo di 500mila euro, anche questo un connubio vincente tra amministrazione e privati dove il comune ha costruito per i richiedenti privati una quindicina di cappelle gentilizie con unico progetto e gestione chiavi in anno delle opere”. 

Conclude l’assessore all’ambiente, Ketty Darin: “L’intervento del viale, costato circa 120 mila euro, è completamente finanziato dal Comune anche se in questi giorni abbiamo saputo che otterremo un contributo regionale che coprirà circa la metà della spesa. Al di là degli aspetti economici, è gratificante aver potuto realizzare questo restyling dal significato storico e sociale e che restituisce bellezza ad un viale concepito per ricordare chi ha dato la vita per il nostro Paese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento