Attualità San Giuseppe

L'aeroporto di Treviso è pronto a ripartire: il primo volo del 2021 sarà l'1 giugno

Al Canova si comincerà con un volo verso Cagliari delle 12.25 e uno delle 18.05 verso Sibiu in Romania (entrambi saranno gestiti da Malta Air)

All'aeroporto A. Canova di Treviso è ormai tutto pronto per ripartire. Dal prossimo 1 giugno, infatti, lo scalo trevigiano riaprirà finalmente i battenti iniziando questa stagione 2021 con un volo verso Cagliari delle 12.25 e uno delle 18.05 verso Sibiu in Romania (entrambi saranno gestiti da Malta Air), oltre ad un atterraggio da Ibiza. Questi voli, però, saranno confermati ufficialmente solo dal prossimo 18 maggio. Come riporta "il Gazzettino", già dal giorno successivo i voli diventeranno però dieci per poi arrivare in una settimana ad una ventina tra partenze ed arrivi. Tra i voli più interessanti che vedranno la luce nei prossimi mesi troviavo quelli verso mete quali: Tel Aviv (Israele), Poznan (Polonia), Riga (Lettonia), Francoforte (Germania), Kiev (Ucraina), Maiorca, Tenerife ed Alicante (Spagna), Kos e Rodi (Grecia).

Da giugno a Treviso

  • 2 aeromobili basati ($200m di investimento) 
  • 48 rotte in totale (5 domestiche/43 internazionali)
  • 22 nuove rotte incluse Alghero (3 voli a settimana), Corfù (1 volo alla settimana), Bristol (4 voli a settimana), Chania (2 voli a settimana), Oslo (2 voli a settimana), Palma de Maiorca (2 voli a settimana), Riga (2 voli a settimana), Trapani (2 voli a settimana) e Tel Aviv (2 voli a settimana).

Il direttore commerciale di Ryanair, Jason Mc Guinness, nelle socrse setimane aveva dichiarato quanto segue: «Mentre i programmi di implementazione delle vaccinazioni continueranno nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere questa estate e siamo lieti di annunciare il nostro operativo per l’estate 2021 sul Veneto con oltre 260 voli settimanali e 65 rotte da Treviso, Verona & Venezia Marco Polo, incluse 23 nuove rotte per popolari mete estive. I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo. Così, invece, il direttore sviluppo aviation del Gruppo Save, Camillo Bozzolo: «L’offerta di Ryanair per l’estate 2021, distribuita tra gli aeroporti del Polo del Nord Est, presenta un  programma particolarmente ricco sia in termini di destinazioni, che di capacità. Con i voli sulle 65 destinazioni in Italia e in Europa, il piano contribuirà ad ampliare significativamente il bacino d’utenza dei tre scali veneti, con un mix di traffico che bilancerà i flussi in entrata turistici e d’affari con quelli in uscita dal nostro territorio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'aeroporto di Treviso è pronto a ripartire: il primo volo del 2021 sarà l'1 giugno

TrevisoToday è in caricamento