rotate-mobile
Attualità Riese Pio X

Inaugurata la "panchina rossa" in ricordo di Vanessa Ballan

L'iniziativa è stata promossa dall'Avis Comunale di Riese Pio X, l’Aido il Centro Donna. L'opera è stata svelata oggi 18 maggio a Casa Riese nel corso di una cerimonia pubblica

"Tante piccole gocce formano un oceano, noi iniziamo da qui: Il sangue non si versa, si dona". E' questo il messaggio riportato nella  "panchina rossa" che l'Avis Comunale di Riese Pio X, l’AIDO Riese e il Centro Donna, uniti al dolore dei familiari, hanno voluto intitolare a Vanessa Ballan, la 26enne uccisa insieme al bambino che portava in grembo, per mano maschile, lo scorso 19 dicembre. Un segno tangibile a memoria di questa inaccettabile tragedia che ha scosso l’intera comunità e tutto il nostro Paese. Nel pomeriggio di oggi a Casa Riese di Riese Pio X l'opera è stata svelata con una cerimonia pubblica. 

«Come direttivi di AVIS e AIDO Riese Pio X, ci siamo più volte interrogati se potevamo fare qualcosa di concreto per contribuire ad arginare il dilagante problema della violenza contro le donne. Avevamo pensato a eventi, incontri con psicologi e altre attività, poi a inizio 2023 abbiamo pensato di realizzare una panchina rossa, diversa da tutte le altre, che fosse unica ed eloquente nel messaggio di rispetto da veicolare. Ne abbiamo sentita ancor più forte l’esigenza dopo i tragici fatti che hanno coinvolto il Veneto, con il femminicidio di Giulia Cecchettin nel Padovano e quello di Vanessa Ballan, proprio nel nostro territorio» afferma Andrea Tranquillin, presidente dell’Avis di Riese. 

Aggiunge ancora il referente dell’Avis: «Abbiamo deciso quindi, condividendo l’idea con l’amministrazione comunale, di affidare le nostre idee ad uno studio di architettura di Riese Pio X, specializzato nel design, per creare una panchina che fosse evocativa ma anche comoda allo stesso tempo. Un arredo urbano che unisse il fiocco, simbolo della violenza contro le donne, il colore rosso che unisce il dolore e il sangue che noi doniamo. L’unione di tutti questi proposti, con la maestria di un’azienda di carpenteria, ha portato alla realizzazione di questa panchina, che riporta una scritta che racchiude in poche semplici parole, tratte da una famosa citazione di Madre Teresa di Calcutta, un monito importantissimo per tutti noi». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata la "panchina rossa" in ricordo di Vanessa Ballan

TrevisoToday è in caricamento