menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto i rifiuti abbandonati nell'area golenale del Piave a Saletto

In foto i rifiuti abbandonati nell'area golenale del Piave a Saletto

Picnic al Piave, decine di rifiuti abbandonati: «Maleducazione pura e semplice»

Succede in Via del Passo a Saletto, a Breda di Piave. Borse per la spesa piene di immondizia e rifiuti nella golena del Piave. Il sindaco: «Fenomeno difficile da arginare»

«Ormai non mi stupisco più: questi gesti sono il simbolo di una maleducazione pura e semplice, il segnale che qualcosa nella nostra società non sta funzionando». Con queste parole il sindaco di Breda di Piave, Moreno Rossetto, ha commentato ai nostri microfoni un nuovo caso di abbandono rifiuti lungo la golena del Piave, in località Saletto.

picnic-piave-2-2-2

Nel weekend di Ferragosto il fiume sta venendo preso d'assalto da decine di persone. «Avevo chiesto l'intervento di quattro agenti della Polizia locale per i controlli lungo il fiume nel fine settimana - continua Rossetto - Evidentemente non sono stati sufficienti perché si tratta di un fenomeno sempre più difficile da arginare, soprattutto se non si dispone, come nel nostro caso, di un numero adeguato di agenti da impegnare nel controllo del territorio. A Ferragosto Saletto era piena di persone nell'area golenale. Avevamo installato delle fototrappole nei giorni scorsi. Speriamo le immagini diano il risultato sperato e ci aiutino a risalire all'identità dei responsabili». I cartelli di divieto di abbandono rifiuti e divieto di accendere fuochi messi a metà di questa settimana non sono serviti a nulla. Oltre che per i rifiuti abbandonati, molti cittadini hanno segnalato musica ad alto volume, udibile anche a 400 metri di distanza, e fuochi/barbecue accesi in riva al fiume nonostante i divieti in vigore. «Ho inviato segnalazione al Genio civile anche se non è responsabile della zona e mi hanno risposto che è compito del Comune occuparsene. Servono interventi significativi, altrimenti il Piave non diventa più un bene di tutti ma solo degli incivili» conclude una nostra lettrice.

brace-accesa-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento