rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Attualità Roncade

H-Farm lancia una petizione per la realizzazione di H-Campus

Al via una raccolta firme contro la burocrazia della Regione che sta rallentando la costruzione della struttura di Roncade. La lettera: "Possiamo costruire il futuro. Lasciatecelo fare"

RONCADE A tutti coloro che vogliono costruire qualcosa per il loro futuro e quello dei loro figli. Il mondo sta cambiando. Dobbiamo essere pronti ad affrontare la sfida, ma non solo: abbiamo l'enorme responsabilità di fare in modo che i giovani e le future generazioni abbiano gli strumenti e le conoscenze per farlo, altrimenti una generazione sarà bruciata dalla nostra incapacità. Da 14 anni stiamo cercando di contribuire a tutto questo, ma incontriamo molte, troppe difficoltà.

Siamo partiti con il processo autorizzativo per la realizzazione di una scuola, anzi di più, di un intero Campus dedicato ai giovani e alla formazione l'8 febbraio 2016. Abbiamo ricevuto tutti i pareri positivi dagli Enti competenti. Abbiamo seguito le indicazioni che le istituzioni ci hanno dato, risposto alle richieste, cercato di venire incontro a ogni istanza del territorio perché quest'opera fosse un'opportunità per risolvere nodi rimasti ingarbugliati per anni. Nonostante questo, a distanza di più di due anni dal quel primo atto formale siamo ancora ad aspettare.

Vogliamo costruire un campus internazionale senza eguali. Ma la frantumazione delle competenze burocratiche, blocca, paralizza tutto. In un momento di rinnovamento per il Paese, in un momento di cambiamento, vorremmo che tutta la società si muovesse per appoggiare questa voce, questa voglia, questo slancio. Perché possiamo essere meglio di ciò che siamo. Possiamo essere di più. Possiamo costruire il futuro. Lasciatecelo fare.

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE

"Treviso è la città capoluogo di un territorio che non merita di essere periferia dei grandi processi di innovazione -spiega il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo- Negli ultimi anni Treviso è tornata ad essere una città attrattiva per i giovani e per attrattività non intendiamo solamente più ricca di eventi culturali. Parliamo di ragazzi che scelgono di rimanere a Treviso per vivere e lavorare. Per questo motivo seguiamo con partecipazione e interesse gli sviluppi del campus H-Farm, essendo H-Farm una realtà con cui molti di noi hanno avuto la possibilità di collaborare. Non vogliamo pensare che i giovani talenti possano realizzarsi solamente spostandosi all'estero o a Milano. Viaggiare per formarsi o lavorare è un'esperienza straordinaria, ma un territorio da cui si può partire ma in cui non si può ritornare è un territorio più povero e questo è impensabile pensando alla forza produttiva della nostra provincia. Anche per questo ci mettiamo in gioco: Treviso deve essere una città in grado di mettere a sistema aziende e formazione, proiettando verso l'innovazione i settori in cui il nostro territorio è sempre stato forte. Non vogliamo che la parola futuro, sempre nascosta nel dibattito pubblico, scompaia dall'agenda del Veneto. Faremo quanto possibile perchè l'amministrazione trevigiana continui ad essere regista di uno sviluppo che dia prospettive ai giovani. Realtà come il campus H-Farm o il campus Treviso dell'Università Ca' Foscari Venezia rivestono un ruolo centrale per la competitività e l'attrattività di Treviso". 

Gli under 30 candidati nelle liste per Giovanni Manildo sindaco che sottoscrivono la petizione:

Gabriella Caamano

Andrea Calianno

Virginia Camolei

Paolo Chiarella

Fatima Diop

Alessandro Landi

Claudio Leonarduzzi

Martina Lovat

Merli Silvia

Stefano Pelloni

Enrico Perissinotto

Marco Raccamari

Nicolò Rocco

Sara Vianello

In Evidenza

Potrebbe interessarti

H-Farm lancia una petizione per la realizzazione di H-Campus

TrevisoToday è in caricamento