rotate-mobile
Attualità Castelfranco Veneto / Via Bella Venezia

La rotatoria di Bella Venezia è sempre più vicina: approvato il progetto definitivo

Il sindaco Marcon: «Sta avanzando l’iter di una delle opere viabilistiche più attese dai cittadini castellani ma anche dalle migliaia di conducenti che ogni giorno transitano lungo la SR 53»

E’ stato approvato nella seduta di giunta di ieri il progetto definitivo per la realizzazione della rotatoria tra la Strada regionale 53, via Bella Venezia e via Damini . L’opera è il risultato dell’accordo di programma approvato la scorsa estate tra il Comune di Castelfranco Veneto e Veneto Strade a cui la Regione Veneto ha affidato la gestione, la manutenzione e l’ammodernamento della rete stradale provinciale e anche quella della regionale SR53 Postioma.

Precisa l’assessore ai lavori pubblici, Roberto Filippetto: “Per l’opera – che comprende la realizzazione della rotatoria, la riqualificazione dell’intersezione semaforizzata oltre alla compartecipazione da parte di ATS che realizzerà anche l’attraversamento della fognatura e la manutenzione del servizio idrico con la posa di tubazioni in acciaio – è previsto un costo complessivo di 1 milione 785mila euro”. Essi saranno finanziati con 750mila euro del Comune, 300 mila euro dalla Regione Veneto e 500 mila euro in quattro anni (dal 2022 al 2025) di ristoro quota Veneto Strade su T-red (ovvero provenienti dalla quota di proventi realizzati attraverso le contravvenzioni da riconoscere a Veneto strade rispettivamente al semaforo all’intersezione tra la SR53, via Bella Venezia e via Bellini e quello tra la stessa SR53, via del Commercio e via Montebelluna di Salvarosa) e 235mila euro di compartecipazione di ATS.

Prosegue Roberto Filippetto: “Con l’approvazione del progetto definitivo viene anche dichiarata la pubblica utilità dell’opera che permette, quindi, di procedere con le operazione per l’esproprio delle aree private interessate dall’intervento. Parliamo di circa 7500 metri quadrati di terreno di proprietà di tre privati che il Comune dovrà avere a disposizione a breve per poter procedere con la progettazione esecutiva e la pubblicazione del bando di gara per l’assegnazione dei lavori che, necessariamente, dovrà avvenire entro il prossimo 30 giugno”.

Conclude il sindaco, Stefano Marcon: “Sta avanzando l’iter di una delle opere viabilistiche più attese dai cittadini castellani ma anche dalle migliaia di conducenti che ogni giorno transitano lungo la SR 53. Quella tra via Damini e Bella Venezia è uno degli snodi più critici della viabilità castellana e la realizzazione della rotatoria integra quella già realizzata all’intersezione di via San Pio X ed anticipa quella che intendiamo realizzare davanti a Barbesin così da mettere completamente in sicurezza l’asse Padova-Treviso che attraversa la Città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rotatoria di Bella Venezia è sempre più vicina: approvato il progetto definitivo

TrevisoToday è in caricamento