rotate-mobile
Attualità Cordignano

Cordignano, 325mila euro per mettere in sicurezza l'incrocio di Pinidello

L’incrocio a raso tra via Trento e via Monte Nero sarà sostituito con un rotatoria, entro fine anno l'assegnazione dei lavori. Dalla Provincia 132.500 euro di contributi. Il sindaco: «Promessa mantenuta con i cittadini»

La Giunta di Cordignano ha approvato lo studio di fattibilità tecnico-economica per i lavori di messa in sicurezza dell’incrocio tra la strada provinciale 71 e le comunali via Trento e via Monte Nero nella frazione di Pinidello, con la sostituzione dell’incrocio a raso con una rotatoria. Il costo dell’operazione sarà 325mila euro, 132.500 dei quali di contributo provinciale e i restanti 192.500 a carico del Comune.

La presenza dei fabbricati e delle attività di ristorazione, con i relativi accessi e le recinzioni, allo stato attuale riducono la visibilità. A ciò si aggiunge la velocità di chi percorre questo tratto, nonostante il limite imposto di 50 chilometri all’ora. Il tutto rende estremamente difficoltoso e pericoloso l’attraversamento dell’incrocio. Nei prossimi mesi sarà completata la progettazione, al fine di ottenere tutti i nulla osta necessari per arrivare all’assegnazione dei lavori probabilmente entro l'anno in corso.

Il commento

«Era un impegno preso con i cittadini durante la campagna elettorale - conclude il sindaco Roberto Campagna -. Nel corso del 2023 sarà data priorità a questo intervento, atteso da tempo dai residenti ma non solo, perché renderà più sicuro quel tratto di strada».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cordignano, 325mila euro per mettere in sicurezza l'incrocio di Pinidello

TrevisoToday è in caricamento