menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cinta muraria trovata nel cantiere dell'ex provincia

La cinta muraria trovata nel cantiere dell'ex provincia

Ponte medievale sotto l'ex provincia, il sindaco: «Resterà visibile a tutti»

Mario Conte, primo cittadino di Treviso: «Una grande notizia, grazie ad un accordo tra l'amministrazione comunale e la proprietà del nuovo immobile, i reperti resteranno visitabili»

È stato ritrovato, nel cantiere “ex Provincia” di San Liberale e via Cesare Battisti, un importante tratto di fortificazioni medievali della Città di Treviso. La notizia è stata comunicata al Comune dalla "Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le Province di Belluno, Padova e Treviso": nel luogo del rinvenimento è infatti in corso il cantiere per la realizzazione di un edificio residenziale e direzionale. 

Le fortificazioni medievali della città ritrovate sono caratterizzate da imponenti strutture murarie, con arcate sostenute da pile. Le strutture, di proprietà statale per legge, verranno non solo tutelate, ma anche opportunamente valorizzate e rese fruibili alla collettività. «Ho appreso la notizia dalla Soprintendenza e posso già dire che tali strutture verranno tutelate e restituite alla collettività - afferma il sindaco Mario Conte - C’è già un accordo di massima con la proprietà dell’immobile per la valorizzazione di questo sensazionale ritrovamento che andrà ad arricchire il già immenso patrimonio architettonico della nostra città».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Si finge fruttivendolo, deruba un 61enne e fugge

  • Attualità

    Giornata della memoria: le iniziative a Treviso e provincia

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento