rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Attualità Giavera del Montello

Il trevigiano Rudi Zanatta nominato Ufficiale al merito della Repubblica

Presidente dell'associazione "Sogni" con sede a Giavera del Montello, Zanatta sarà premiato al Quirinale venerdì mattina, 31 marzo, dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

Sarà trasmessa venerdì 31 marzo dal Palazzo del Quirinale, in diretta su Rai 3 dalle ore 11, la cerimonia di conferimento del titolo di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in persona tributerà a trenta cittadine e cittadini distintisi "per un’imprenditoria etica, per l'impegno a favore dei detenuti, per la solidarietà, per il volontariato, per attività in favore dell'inclusione sociale, della legalità, del diritto alla salute e per atti di eroismo".

Tra questi trenta nuovi Ufficiali dell’Ordine al Merito ci sarà anche il 52enne Rudi Zanatta, fondatore e presidente dell’Associazione Sogni di Giavera del Montello, che da quasi vent’anni si prodiga per realizzare i sogni di bambini e ragazzi affetti da patologie oncologiche gravi. Istituito nel 1952, l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a "ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari." L’onorificenza viene attribuita motu proprio dal Capo dello Stato. Rudi Zanatta è partito giovedì mattina alla volta di Roma, in compagnia della moglie Sonia e dei figli Gabriel e Federica. Venerdì, però, solo la moglie lo potrà accompagnare lungo i corridoi del Quirinale e presenziare fisicamente alla cerimonia, che rappresenterà il momento simbolicamente più alto della ventennale vita dell’associazione trevigiana. I figli assisteranno al rito dalla loro camera d’albergo in compagnia di un’amica di famiglia.

Il commento

«Sono emozionato e onorato - spiega Zanatta - e sono ancor più felice perché domani, a condividere con me questa grande gioia, ci sarà Sonia, la mia compagna di vita e il mio braccio destro nell’associazione Sogni. Purtroppo i miei figli non potranno essere fisicamente presenti al Quirinale, ma ci tenevo che venissero con noi a Roma per essere vicini in un momento così importante per la nostra vita e per la nostra “missione”, che spesso ci porta anche a sottrarre del tempo prezioso alla famiglia. Questo riconoscimento premia i nostri sacrifici, ma ci permetterà anche di consolidare la reputazione dell’Associazione Sogni e di realizzare i desideri di un numero ancora maggiore di bambini e ragazzi che hanno bisogno di tornare a essere felici, anche solo per un giorno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trevigiano Rudi Zanatta nominato Ufficiale al merito della Repubblica

TrevisoToday è in caricamento