menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Feste e sagre a rischio nella Marca, Andes: "Muscoli ed estintori non bastano"

Il presidente dell'associazione nazionale delegati alla sicurezza è voluto intervenire sulla questione dei livelli di sicurezza durante le manifestazioni estive in Italia

TREVISO “Non è sufficiente prendere due steward o due addetti antincendio per organizzare un evento. Servono delegati alla sicurezza formati, non bastano muscoli ed estintori”.

Con queste parole Ferruccio Taroni, presidente dell’Associazione nazionale delegati alla sicurezza è voluto intervenire sulla problematica in discussione in questi giorni in merito alle difficoltà degli enti locali ad organizzare eventi pubblici dopo l’emanazione delle nuove disposizioni in materia di sicurezza. “Ad un anno dai fatti di Torino – spiega Taroni – cosa è cambiato? Circolari, decreti e direttive per cercare sicurezza per gli eventi all’aperto e si è arrivati a Comuni che vietano tornei di calcetto ai ragazzini, anche se poi nessuno ha esaminato il problema sicurezza nei mercati rionali".

Prosegue Taroni: "Per evitare che la situazione sfugga di mano bisogna individuare un referente per la sicurezza dell’evento che valuti e organizzi la manifestazione per ridurre al minimo i rischi. Ma cosa hanno capito i nostri amministratori? Che è sufficiente prendere due steward o due addetti antincendio per accettare 500 persone in un evento? Non è così. Serve un piano sicurezza, uno studio per ogni singolo evento. In questi giorni Andes sta formando nuovi delegati per la sicurezza, con la certezza che una corretta formazione possa poi dare un valore aggiunto agli eventi futuri. Solo in questo modo si potrà arrivare a garantire la riuscita degli eventi estivi in maniera efficace e sicura per tutti i partecipanti”. 

Taroni-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento