menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Saldi invernali 2019

Saldi invernali 2019

Tornano i saldi in Veneto: caccia all'affare di inizio anno

Dal 5 gennaio al 31 marzo in Veneto torna il periodo delle offerte invernali. In molti a caccia di sconti soprattutto nel settore dell'abbigliamento. Attenzione alle truffe però

Saldi invernali 2019: il pensiero corre a loro adesso che il periodo festivo induce ad aprire il portafogli più spesso del solito per onorare lo spirito natalizio e impacchettare regali.

Ma per usufruire del consueto periodo di sconti invernali che rendono meno oneroso lo sfizio di concedersi un rinnovo del guardaroba si dovrà pazientare ancora qualche giorno. Come di consueto, infatti, la data indicata per i saldi invernali 2019 è prevista per il 5 gennaio, a ridosso dell’Epifania, giorno che quest’anno cade di sabato e pertanto concede ai potenziali clienti di dedicare un intero weekend alle spese. Anche in Veneto e in provincia di Treviso i saldi inizieranno sabato e andranno avanti fino al 31 marzo. Negozi e outlet si preparano all'invasione di clienti. Tuttavia, c'è già chi parla di "flop annunciato": «Andrebbero eliminati» sostiene il presidente del Codacons Carlo Rienzi secondo cui gli acquisti durante il periodo di sconti faranno registrare anche nel 2019 una pesante flessione, pari a circa il -7% su anno e una spesa media a famiglia che scende a quota 157 euro. Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia, ricorda con il 2018 si sia chiuso «con molte preoccupazioni per i commercianti che si vedono schiacciati da consumi che non decollano, concorrenza sleale del ‘wild’ web, costi incomprimibili e tasse sempre più asfissianti" e quelli in partenza ora saranno "saldi, euro più euro meno, in linea con quelli dello scorso anno, ma avranno la straordinaria opportunità di risvegliare i consumi. I consumatori potranno così tornare a trovare ‘vere’ occasioni nei nostri negozi». 

Mancano ancora pochi giorni per i saldi invernali 2019, ma ciò non significa che si debba rinunciare all’acquisto dei capi più “urgenti”. Il segreto è uno solo: calibrare l’impellenza dell’acquisto con la pazienza di saper aspettare in caso l’oggetto del desiderio non sia così necessario (e magari, sia anche un bel po’ costoso). Inoltre, procedere sin da ora stilando una lista dei desideri da esaudire da qui ai prossimi mesi può essere una buona idea per non ritrovarsi ad acquistare a caso quando il gran giorno dei saldi 2019 arriverà. Segnare l’oggetto adocchiato, il negozio che lo ha esposto e anche il prezzo di costo, sono tutti dettagli che serviranno ad andare a colpo sicuro e, soprattutto, a non farsi fregare rispetto alle percentuali di sconto applicato durante i saldi invernali 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Addio a Paolino Denis, maestro nell'arte della macellazione

  • Attualità

    Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

  • Cronaca

    Una mimosa per Franca e Fiorella: «Arse vive per soldi»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento