Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Covid, in Veneto sale giochi e bingo chiuse da quasi 200 giorni

Veneto tra le regioni più colpite dalle restrizioni del primo lockdown di marzo e dalle zone a colori della seconda ondata. Settore in crisi, appello alle istituzioni

Sala gioco (Foto d'archivio)

Continua a salire il numero dei giorni di lockdown forzato per sale giochi, sale scommesse e sale bingo. Da inizio marzo 2020 ad oggi, 26 gennaio 2021, sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono state chiuse in media 194 giorni, vale a dire sei mesi e mezzo.

E’ quanto emerge dall’analisi Agimeg sui giorni di chiusura imposti dal Governo al settore del gioco, tra i primi a chiudere e tra gli ultimi a poter riaprire. La fotografia mostra che già tre zone nel nostro Paese (due regioni e una Provincia autonoma), nel dettaglio la Provincia di Bolzano, la Lombardia ed il Lazio, hanno già superato i 200 giorni di chiusura mentre Veneto, Calabria e provincia autonoma di Trento raggiungeranno raggiungeranno i 200 giorni complessivi di chiusura entro la fine di questa settimana. Un settore sempre più in crisi che chiede al Governo non solo ristori ma riaperture al più presto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Veneto sale giochi e bingo chiuse da quasi 200 giorni

TrevisoToday è in caricamento