rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Attualità San Biagio di Callalta

San Biagio di Callalta: dal Comune 400 mila euro per scuola, imprese e famiglie

Il sindaco: “Sono risorse che nei prossimi mesi intendiamo mettere a disposizione del territorio per sostenere così la ripresa che tutti auspichiamo, per lasciarsi alle spalle le difficoltà provocate dalla pandemia”

Dopo l’approvazione da parte del Consiglio comunale dell’assestamento di bilancio, l’amministrazione Cappelletto è pronta ad iniettare altri 400 mila euro a sostegno di famiglie e imprese. “Sono risorse che nei prossimi mesi intendiamo mettere a disposizione del territorio per interventi nelle scuole, nuovi servizi sociali, aiuti alle attività produttive e sostenere così la ripresa che tutti auspichiamo per lasciarsi alle spalle le difficoltà provocate dalla pandemia” assicura il sindaco Alberto Cappelletto. 

Le voci più significative della variazione al bilancio, approvata ieri, pari a 396.630 euro riguardano innanzitutto la scuola che si appresta a settembre a ripartire in presenza per tutti gli alunni. L’amministrazione comunale ha destinato 40 mila euro per il riavvio di asili e scuole materne gestite da privati, 11 mila euro per integrare le attività del tempo integrato, 17 mila 500 euro per le spese della mensa scolastica così da non pesare ulteriormente sulle famiglie, circa 15 mila euro per la sanificazione degli automezzi adibiti al trasporto degli studenti. E ancora 20 mila euro come contributo all’Istituto comprensivo statale per i corsi di recupero e supporto psicologico.

Un’altra voce significativa riguarda i servizi sociali che sono stati messi duramente alla prova durante la pandemia. Per far fronte alle nuove e urgenti necessità di alcune fasce più povere della popolazione il Comune destinerà oltre 42 mila euro che andranno a sviluppare ed ampliare alcuni servizi. Con altri 54.282 euro aiuterà le famiglie in difficoltà per l’acquisto di genere alimentari, pagamento affitto e utenze domestiche, mentre 8.348 euro saranno destinati al progetto di inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Vi è infine il capitolo destinato alle imprese. Sono due le voci della variazione di bilancio più significative da segnalare. La prima riguarda i 111 mila euro che verranno trasferiti al consiglio di Bacino Priula per calmierare la tariffa asporto rifiuti per le aziende più in difficoltà. La seconda riguarda invece il contributo al Confidi per un importo pari a 50 mila euro. “Si tratta di ulteriori risorse che si aggiungono a quelle già stanziate nei mesi con l’obiettivo di sostenere le famiglie e le imprese in questo difficile momento” conclude il Sindaco Cappelletto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Biagio di Callalta: dal Comune 400 mila euro per scuola, imprese e famiglie

TrevisoToday è in caricamento