San Biagio di Callalta: 100mila euro dal Comune per le categorie in crisi

Pubblicato il bando per aiutare i commercianti in difficoltà. Ristoratori, artigiani, parrucchieri ed estetisti tra i settori che potranno fare richiesta entro il 20 luglio

Baristi e ristoratori, commercianti, artigiani, agricoltori, titolari di imprese di servizi alla persona sono tra le categorie particolarmente colpite dall'emergenza epidemiologica da Covid-19. Costrette al lungo lockdown si trovano a dover fare i conti con pagamenti e scadenze. A loro l’Amministrazione comunale di San Biagio di Callalta ha voluto riservare un bando di 100mila euro (che potrà essere integrato) che prevede un contributo, da un minimo di 300 fino ad un massimo di mille euro, per impresa.

«La novità del bando – spiega l’assessore alle attività produttive, Marco Mion – consiste nel fatto che la sovvenzione può essere richiesta agevolmente predisponendo una semplice domanda di un foglio corredata da autodichiarazioni.  Sappiamo come iter burocratici troppo complessi finiscano con il far rinunciare i possibili richiedenti». Possono accedere alla sovvenzione le imprese presenti sul territorio comunale in possesso di alcuni requisiti riportati nel bando ed appartenenti ai settori del commercio, della somministrazione, dei servizi alla persona, dell’artigianato e dell’agricoltura, fatta eccezione per certe tipologie come i compro oro, i gestori di macchinette da gioco, i tabaccai, etc. C’è tempo fino al 20 luglio per presentare la domanda all’Ufficio protocollo o tramite Pec protocollo.comune.sanbiagio.tv@pecveneto.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Se le domande che arriveranno in Comune – spiega il sindaco Alberto Cappelletto – saranno superiori a quanto stanziato, prenderemo in esame la possibilità di un’integrazione attingendo dall’avanzo di bilancio». Per richieste e chiarimenti gli interessati possono contattare l'ufficio Attività economiche al numero 0422 894324 nei seguenti orari: lunedì e giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 17.45; martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30. Il bando e il modulo per la presentazione delle domande sono scaricabili dal sito istituzionale www.comune.sanbiagio.tv.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento