Addio all'imprenditore Onorino Soccol, fondatore della Wurth

Di origini povere, emigrò in Germania dove conobbe Reinhold Würth che gli chiese di vendere i suoi prodotti in Italia. Il funerale si terrà mercoledì 8 maggio presso la chiesa dell’Immacolata di Lourdes a Conegliano alle ore 15

Onorino Soccol

È venuto a mancare Onorino Soccol, residente a San Pietro di Feletto e fondatore della Würth S.r.l. Italia. Onorino, nato a Zoldo Alto (BL), nel 1932, da una famiglia povera, emigrava in Germania per cercare fortuna come gelataio. Lì conobbe Reinhold Würth il quale gli propose di tornare in Italia e di provare a vendere gli articoli dell’azienda che il Signor Würth stesso stava costruendo in Germania. Dal 1963, anno della sua fondazione, la Würth crebbe sempre di più grazie alla volontà delle persone che dedicarono la loro energia ed entusiasmo a quella nuova avventura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Onorino si è sempre occupato della direzione della forza vendite e del rapporto con i clienti: il suo motto era “Il cliente è re e noi siamo i suoi umili servitori”. Sposato con Pierina Gerardo, padre di Paolo e di Manuela, Onorino lascia il suo esempio di uomo caparbio, etico e di parola. Il funerale si terrà mercoledì 08/05 presso la chiesa dell’Immacolata di Lourdes (Conegliano) alle ore 15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Prenotano in 30 al ristorante una cena per celiaci: non si presenta nessuno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento