rotate-mobile
Attualità San Polo di Piave

Pesca di beneficenza razziata dai ladri, i volontari: «Siete disgustosi»

A finire nel mirino la manifestazione "Settembre sanpolese" in corso fino all'11 settembre. Ignoti, penetrati con una scala attraverso una piccola finestra, hanno fatto sparire bici elettriche, elettrodomestici e una moto

Ha creato forte indignazione il furto, avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì, ai danni della pesca di beneficenza allestita nell'ambito della sagra "Settembre sampolese", in corso in questi giorni a San Polo di Piave e che terminerà il prossimo 11 settembre. Ignoti, utilizzando una scala, sono riusciti a raggiungere una piccola finestra in alto per poi aprire la porta dall'interno ai complici. A sparire elettrodomestici, bici elettriche, perfino una moto: probabilmente è stato utilizzato un furgone per portare via la merce. L'iniziativa benefica era stata organizzata da un gruppo di mamme e il ricavato era destinato alla scuola d'infanzia "Giol".

"Spiace veramente fare questo post a caldo ma lo dobbiamo fare perché siamo tutti attoniti e veramente dispiaciuti. Stanotte hanno rubato allo stand della pesca di beneficenza" hanno scritto ieri, 6 settembre, i volontari della Pro Loco di San Polo di Piave sulla loro pagina Facebook "Pesca alla quale hanno lavorato duramente per mesi diverse persone. Stiamo aspettando le forze dell'ordine e la responsabile della Pesca per fare la lista di ciò che manca. Al primo controllo risultano rubate entrambe le biciclette, il set di valigie e quasi tutti gli elettrodomestici, come planetaria e ferro da stiro. Quanto piccoli e disgustosi dovete essere per rubare merce destinata ad una pesca di beneficenza il cui ricavato sarebbe andato all'asilo parrocchiale? Non vi vergognate???? Alla sagra lavorano tantissime brave persone, di tutte le età, tutti volontari che impiegano il loro tempo e le loro energie per far trascorrere alla comunità una settimana di divertimento e allegria. Con questo gesto non solo avete mancato di rispetto a loro, ma a tutte le loro famiglie. Anche se prima di tutto avete privato un asilo di risorse che, seppur piccole, sono sempre importanti. Ve lo diciamo nuovamente: Vergognatevi!!!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca di beneficenza razziata dai ladri, i volontari: «Siete disgustosi»

TrevisoToday è in caricamento