menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Marin

Fabio Marin

Servizio Whatsapp Comunale a San Zenone, in un anno 200 segnalazioni

Gli argomenti principali sono quelli relativi all’emergenza sanitaria, soprattutto quelle inviate nel periodo di lockdown 2020: riepilogo dei DPCM, ordinanze regionali e comunali, consegna delle mascherine, contributi e rimborsi

15 mesi di attività, oltre 1000 iscritti, 195 segnalazioni pervenute e 272 comunicazioni inviate: sono questi i numeri del servizio di messaggistica istantanea offerto dal Comune di San Zenone degli Ezzelini. Il successo dell’iniziativa, nata a dicembre del 2019, sta tutto nell’immediatezza tipica di WhatsApp e il punto di forza è l’altrettanta celerità con la quale i diversi settori comunali prendono in carico le segnalazioni e le risolvono, puntualmente.

«Il Comune di San Zenone degli Ezzelini è a “portata di mano” su WhatsApp: così abbiamo chiamato questo servizio -commenta il sindaco, Fabio Marin- Ormai chi possiede uno smartphone nella stragrande maggioranza dei casi ha anche installato WhatsApp come applicazione per lo scambio di messaggi. Abbiamo voluto sfruttare i vantaggi offerti da questa app gratuita a favore dei cittadini: per ricevere avvisi e comunicazioni puntuali e per inviare segnalazioni corredate dai immagini. È un mezzo da preferire nettamente ad altri canali il cui monitoraggio è più complesso da parte degli uffici comunali, penso ad esempio a gruppi o pagine su Facebook».

Le comunicazioni inviate agli iscritti sono, fino ad oggi, in tutto 272. Gli argomenti principali sono quelli relativi all’emergenza sanitaria, soprattutto quelle inviate nel periodo di lockdown 2020: riepilogo dei DPCM, ordinanze regionali e comunali, consegna delle mascherine, contributi e rimborsi. Le segnalazioni pervenute sono invece 195 e toccano ambiti differenti come la denuncia della presenza dei rifiuti per strada, l’illuminazione pubblica non funzionante, il manto stradale dissestato, la necessità di sfalcio dell’erba, atti vandalici, problemi e rotture sulle giostre nei parco giochi, problemi con lo scolo di alcuni canali… addirittura lo scorso anno è giunta la segnalazione della presenza di un branco di cinghiali che danneggiava l’orto di una famiglia.

«Le segnalazioni possono essere inviate a qualsiasi ora, in tempo reale, corredate all’occorrenza anche da foto o video in modo che siano più puntuali e precise -spiega il sindaco Marin-  Sono poi prese in carico dal lunedì al venerdì, la mattina fino alle 13, e gli interventi per risolvere o verificare quanto segnalato sono organizzati dagli uffici competenti sulla base della richiesta e della gravità e non secondo l’ordine cronologico di arrivo. In ogni caso nessuna segnalazione viene lasciata indietro e la nostra risposta sarà tempestiva ed efficace».

Per iscriversi al servizio occorre aggiungere alla propria rubrica il numero 324 02 06 453 e da WhatsApp inviare un messaggio al contatto con il testo "ATTIVA SERVIZIO" seguito da nome e cognome.  L’invio del messaggio di iscrizione corrisponde all’accettazione della policy e dell’informativa sulla privacy descritta nel sito internet comunale. L’iscrizione verrà accolta con un messaggio di benvenuto. Solo salvando il numero in rubrica sarà possibile ricevere i messaggi inviati dal Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento