Roncade, Santa Cagnato festeggia 100 anni: casa di riposo in festa

A fine maggio una nuova centenaria ha compiuto gli anni a Roncade. Grande festa in paese alla presenza di tutte le autorità locali che hanno reso omaggio alla festeggiata

In foto: Santa Cagnato

Roncade in festa per Santa Cagnato che il 26 maggio ha raggiunto la splendida tappa dei 100 anni. A portare gli auguri alla festa, nella Residenza per Anziani Città di Roncade, alla presenza di figli e parenti, il sindaco Pieranna Zottarelli insieme al consigliere comunale Sergio Leonardi, al direttore Giuliano Trevisiol, agli altri ospiti e a tutto il personale e i volontari che aiutano nelle attività della struttura. 

100 anni di Santa-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Santa, nel giorno del compleanno, con tutta la comunità e come ha fatto da 76 anni, ha partecipato alla Santa Messa nella parrocchia di Biancade. Figlia di Giovanni Cagnato e da Anna Posmon è l’ottava di nove fratelli con i quali, pur nelle difficoltà del tempo, ha sempre avuto un ottimo rapporto. Sposata con Vittorio, ha avuto quattro figli. Il marito è mancato nel 2007 a quasi 92 anni di età. Una vita semplice, raccontata con grande lucidità scavando nei ricordi a partire dalla sua infanzia in famiglia, la frequenza a scuola di cui ricorda ancora poesie, il suo aiutare con i bachi da seta, l’incontro con Vittorio sposato durante la guerra, l’amore per i quattro figli (“sono bellissimi” afferma orgogliosa), la perdita di una figlia per una grave malattia e poi l’arrivo dei quattro nipoti e degli otto pronipoti. Santa descrive spesso momenti particolari e che hanno caratterizzato la sua vita come il filò nella stalla, il marito in guerra, il giorno del matrimonio, la nascita dei figli, la malattia del marito Vittorio. E’ il suo essere stata figlia, sorella, moglie, lavoratrice, mamma, nonna, bisnonna che l'ha fatta vivere intensamente tutti questi ruoli e dato grande significato a tutti i momenti fino ad oggi vissuti. Racconta di aver avuto una vita felice e, come ricordo del cuore, tiene vicina una foto scattata nel cortile di casa con tutti i suoi cari. A loro lascia un messaggio: «Voglio bene a tutti». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Ammoniaca vs candeggina: cosa uccide meglio i germi?

  • Ferma il bus per soccorrere un'anziana caduta: lei telefona per ringraziarlo

  • Entra nel sistema informatico dell'azienda e si accredita 4500 euro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento