rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità Conegliano / Via Maggiore G. Piovesana, 158B

Savno e Contarina, sciopero dei lavoratori: «Raccolta rifiuti a rischio»

Lunedì 13 dicembre i sindacati di categoria hanno indetto un nuovo sciopero nazionale del comparto igiene ambientale. Appello dell'azienda ai cittadini: «Non lasciate esposti i bidoni non ritirati»

Le segreterie nazionali di Fp Cgil, Fit Cisl, Fiadel e Uiltrasporti hanno indetto un nuovo sciopero nazionale dei lavoratori del comparto di igiene ambientale per la giornata di lunedì 13 dicembre.

A rischio la raccolta dei rifiuti nei Comuni gestiti da Savno, anche se verranno garantiti i servizi minimi essenziali così come previsto dalla normativa. Al fine di preservare il decoro urbano e l'igiene del territorio, Savno raccomanda agli utenti che non dovessero essere raggiunti dal servizio porta a porta di non lasciare esposti i rifiuti ma di ritirarli e riconsegnarli al turno successivo di raccolta. «Ci scusiamo anticipatamente per i disagi che potrebbero verificarsi, non dipendenti dalla nostra volontà» conclude l'azienda.

Contarina, lavoratori in sciopero

Possibili disagi nello svolgimento dei servizi legati alla raccolta rifiuti, allo spazzamento stradale e alla gestione degli sportelli anche nei 25 Comuni gestiti da Contarina. Lunedì 13 dicembre il contenitore dovrà essere ritirato entro la giornata, anche se non svuotato. Eventuali raccolte non eseguite, comprese le eccedenze, verranno svolte nel successivo turno di raccolta ordinario previsto da calendario. Tutti gli EcoCentri, invece, saranno regolarmente aperti e questo servizio non subirà interruzioni. Contarina ricorda che saranno garantite le prestazioni minime indispensabili: come previsto per legge, la raccolta dei rifiuti verrà eseguite per tutte le utenze sensibili del territorio quali ospedali, case di riposo, scuole, stazioni e caserme. Al termine della mobilitazione tutti i servizi riprenderanno la normale operatività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savno e Contarina, sciopero dei lavoratori: «Raccolta rifiuti a rischio»

TrevisoToday è in caricamento