menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il momento della consegna della borse di studio

Il momento della consegna della borse di studio

La Scuola Dieffe celebra l'impegno dei suoi studenti e assegna di tre borse di studio

L’Istituto professionale, ad un mese dalla ripresa delle lezioni, ha voluto premiare l’impegno gli allievi che si sono distinti per comportamento, impegno e costanza nella didattica

Si è svolta martedì mattina, in totale sicurezza e secondo le recenti disposizioni anti-Covid, la cerimonia di assegnazione delle borse di studio messe a disposizione da Villa Sandi, azienda vitivinicola leader nella produzione di vini e di Prosecco DOCG e DOC in Veneto e in Friuli, per gli studenti dell’ultimo anno della Scuola Dieffe di Valdobbiadene. L’Istituto professionale, ente d’eccellenza per la formazione scolastica regionale che ha sede dal 2018 nell’ex Filanda di Valdobbiadene, si contraddistingue per l’ampia, moderna e attrezzata scuola per i ragazzi che desiderano diventare operatori della ristorazione nelle tre diverse specializzazioni: Sala Bar, Cucina e Produzione alimentare.

Ad un mese dalla ripresa delle lezioni, Scuola Dieffe ha voluto premiare l’impegno gli allievi che, durante un anno segnato dalla sospensione delle attività didattiche in presenza, si sono distinti per comportamento, impegno e costanza nella didattica, creatività e personalizzazione delle competenze professionali in indirizzo. Thomas Cella (Operatore di Produzione Alimentare), Irene Meneghello (Operatore di Sala-Bar) e Kristian Naumoskji (Operatore di cucina) sono i tre allievi premiati con una borsa di studio (del valore di mille euro ciascuna) consegnata dal Presidente di Villa Sandi Giancarlo Moretti Polegato, il quale ha sottolineato di “essere molto orgoglioso di poter consegnare un riconoscimento agli studenti che hanno dimostrato grande impegno e dedizione nel portare a termine un anno scolastico molto complesso e delicato, vista l’emergenza degli ultimi mesi. I giovani professionisti che usciranno dalla scuola Dieffe rappresentano un’importante risorsa per il futuro del nostro territorio e una certezza per chi crede e investe in un sistema di accoglienza turistica sempre più professionale e capace di servire un pubblico internazionale”.

Il corpo docente della Scuola Dieffe è stato unanime nel sostenere: “ciò che accomuna gli studenti assegnatari delle borse di studio e che ci ha portato a selezionarli sono: il rispetto e l’educazione dimostrati, la tenacia nel perseguire i propri obiettivi, l’entusiasmo e la partecipazione riposte nella didattica e la forte passione per l’indirizzo intrapreso”. Presenti alla cerimonia di consegna Elena Donazzan (Assessore all’istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità della Regione Veneto), Luciano Fregonese (Sindaco di Valdobbiadene), Stefano Ziroldo (Vice-Presidente della Scuola Dieffe) ed il neo consigliere regionale Tommaso Razzolini (oltre che ex vice-sindaco di Valdobbiadene). La consegna delle borse di studio consolida dunque l’impegno e il legame della famiglia Moretti Polegato con il territorio e, in particolare, con la Scuola Dieffe che da 2 anni ha sede nell’edificio principale dell’Ex Filanda di Valdobbiadene, acquistata e ristrutturata dal gruppo vitivinicolo trevigiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento