Caldo e fine scuola, in aula in pantaloni corti: il preside emana un nuovo dress-code

Succede all'Istituto comprensivo di Resana, a poche ore dalla chiusura estiva. L'ex sindaco Loris Mazzorato: "E' tornata la preistoria"

In aula con i pantaloncini corti a causa del caldo afoso degli ultimi giorni e dell'ormai raggiungo termine delle lezioni. Un comportamento comune da sempre a ogni ragazzo negli ultimi giorni di scuola, ma che non deve essere piaciuto al preside dell'Istituto comprensivo di Resana, Stefano Marconato, che nelle ultime ore ha emanato una precisa moratoria in cui si invita le famiglie a far rispettare ai giovani il dress-code della scuola. Niente pantaloncini corti sopra il ginocchio quindi, nemmeno dal ritorno dalle ore di ginnastica, per un maggior rispetto del decoro dei luoghi frequentati dagli studenti. La circolare, subito diffusasi tra i ragazzi e i loro familiari, ha immediatamente scatenato le più disparate reazioni, tra chi è favorevole ad un richiamo sull'abbigliamento sempre meno adeguato all'ambito scolastico e chi, invece, si richiama al buon senso visto che si tratta degli ultimi giorni di scuola, per di più in contemporanea con temperature molto alte. In ogni caso, tra i primi a commentare la notizia è stato l'ex sindaco Loris Mazzorato che su Facebook ha così scritto: "E' tornata la preistoria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento