menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sdoganamento di mascherine (Foto generica d'archivio)

Sdoganamento di mascherine (Foto generica d'archivio)

Coronavirus, sdoganato un carico di 100mila mascherine nella Marca

Controlli alle dogane di tutto il Nordest per rendere disponibile il maggior numero di dispositivi per fronteggiare l'emergenza legata al Coronavirus. La mappa dei controlli

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli del Veneto e del Friuli Venezia Giulia nei giorni scorsi hanno svolto diverse operazioni di sdoganamento di materiale sanitario legato all'emergenza Coronavirus. L'ufficio delle Dogane di Treviso ha sdoganato 100mila mascherine di tipo chirurgico, di cui 10mila donate al Comune di Treviso e 90mila destinate a soggetti esercenti servizi di pubblica utilità.

Gli altri controlli 

L'ufficio doganale di Gorizia ha sdoganato 5mila mascherine di tipo chirurgico destinate a soggetti esercenti servizi di pubblica utilità. Quello di Trieste 64mila camici monouso, 41.513 elementi/parti di strumenti per la ventilazione e 6.571 dispositivi medicali. Quello di Venezia, ha sdoganato 32 milioni di guanti destinati a servizi di pubblica utilità. Con una distinta operazione sono state svincolate 50mila mascherine di tipo chirurgico destinate ad enti pubblici di Venezia. Infine, l'ufficio della sezione operativa territoriale (SOT) di Tessera, ha sdoganato 3.300.000 mascherine chirurgiche, 1.115.000 mascherine di protezione KN95, un milione di guanti e un milione tra tute e camici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento