Muore a 58 anni dopo una lunga malattia, i compaesani: «Non ti dimenticheremo»

Sergio Meneghetti ha perso la vita lunedì 20 luglio: vastissimo il cordoglio a Nervesa della Battaglia dopo la sua scomparsa. Mercoledì 22 luglio, alle ore 16, i funerali

Sergio Meneghetti (Credits: Onoranze funebri Moz)

Nervesa della Battaglia si è stretta in queste ore intorno al dolore della famiglia di Sergio Meneghetti, venuto a mancare lunedì 20 luglio, in ospedale a Castelfranco Veneto, per una grave malattia che lo ha stroncato a soli 58 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ex impiegato di un'impresa edile della zona, Sergio era un volto molto conosciuto in paese come testimoniano le decine di messaggi di affetto e cordoglio condivisi sui social nelle ultime ore. «Una grande persona nello spirito e nell'anima» lo ricorda un suo conoscente, «Impossibile dimenticare la tua risata, buon viaggio Sergio» il ricordo commosso di un altro amico. Malato ormai da tempo, Sergio ha sempre affrontato le sofferenze della malattia con serenità, coraggio e fede. Non era sposato ma a piangerlo oggi ci sono le sorelle, il fratello e soprattutto centinaia di amici e conoscenti incontrati in tutti gli anni vissuti a Nervesa. Il sindaco del paese, Fabio Vettori, lo ricorda con queste parole: «Sergio era una persona che non si dimentica facilmente: sapeva come farsi ben volere. Da tempo purtroppo non lo vedevo a causa della malattia che l'aveva colpito. Speravo non fosse così grave: quando ho saputo che era venuto a mancare sono rimasto senza parole. Il mio pensiero e tutta la mia vicinanza in questo momento va ai suoi familiari». Amava la vita Sergio: in estate era un habitué di Jesolo e in inverno amava sciare ad Alleghe e dintorni. Solo la malattia è riuscita a spegnere prima del tempo il suo entusiasmo contagioso. «Nervesa non ti dimenticherà» è stato il saluto commosso che i concittadini gli hanno dedicato. I funerali saranno celebrati mercoledì 22 luglio, alle ore 16, nella chiesa parrocchiale di Nervesa della Battaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento