Percorso naturalistico delle Fontane Bianche, via ai lavori di riqualificazione

La durata prevista del cantiere è di circa tre mesi. I lavori consistono in prima battuta nella rimozione delle passerelle, che saranno trasportate in un'officina per i necessari interventi di ristrutturazione e rifacimento

L'area delle "Fontane bianche"

Via ai lavori di riqualificazione e ripristino del percorso naturalistico delle Fontane Bianche. L'area incontaminata e attrezzata lungo le sponde del fiume Piave è interessata da questa settimana da un cantiere che all'inizio del 2021 la renderà ancora più gradevole ai visitatori e funzionale alle loro esigenze.

Una deliberazione del 2019 della Giunta del Veneto ha individuato nuovi interventi a regia regionale, finanziati con economie del Programma attuativo regionale Veneto 2007 – 2013 del Fondo per lo sviluppo e la coesione PAR FSC 2017-2013, che hanno come obiettivo la valorizzazione e la tutela del patrimonio naturale e della rete ecologica regionali.

Il Comune di Sernaglia della Battaglia rientra tra gli enti beneficiari con gli interventi di ripristino del percorso naturalistico “Fontane Bianche”, per un importo complessivo dell'opera pari a 82.000 euro, totalmente finanziati con il contributo FSC. Su disposizione dell'Amministrazione comunale, nei giorni scorsi il direttore dei lavori ingegner Stefano Lucchetta ha consegnato all'impresa aggiudicataria, la Comarella di Valdobbiadene, i lavori che consistono in prima battuta nella rimozione delle passerelle, che saranno trasportate in un'officina per i necessari interventi di ristrutturazione e rifacimento. Al contempo, con la rimozione dei ponti, l'impresa Canuto di Silea eseguirà su incarico del Genio Civile di Treviso interventi di messa in sicurezza e sistemazione delle sponde erose dall'acqua nell’isolotto centrale e nelle sponde dei corsi d'acqua, propedeutici al riposizionamento dei ponti dopo il risanamento. La durata prevista del cantiere è di circa tre mesi.

«Siamo molto felici di potere usufruire di un nuovo, cospicuo contributo regionale per la valorizzazione del nostro patrimonio naturalistico -commenta il sindaco Mirco Villanova- ringraziamo la giunta regionale del Veneto, l'impresa e i professionisti che sono al lavoro per offrire ai tanti frequentatori delle Fontane Bianche infrastrutture e sponde adeguate e sicure, nell'ottica di continuare a godere di un ambiente unico, rilassante per i cittadini e i turisti e prezioso per l'ecosistema».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento