rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità Ponte di Piave

Servizio civile universale a Ponte di Piave: 3 progetti per 3 volontari

Il sindaco Paola Roma: "Il progetto nasce per dare ai giovani l'opportunità di fare un'esperienza nel sociale, nella promozione della Casa Cultura Goffredo Parise e della biblioteca e nella difesa e la salvaguardia del Piave"

“Da alcuni anni – ha dichiarato il sindaco Paola Roma – il Comune di Ponte di Piave ha aderito, tramite l'Associazione Comuni della Marca Trevigiana, al Servizio Civile, progetto che nasce con l'obiettivo di fornire ai giovani l'opportunità di fare un'esperienza in settori quali il sociale, la promozione della Casa Cultura Goffredo Parise e della biblioteca e la difesa e la salvaguardia del Piave e dell'ambiente, contribuendo quindi alla crescita della comunità in cui vivono ma anche alla propria crescita umana e professionale”. 

Quest’anno per il Comune di Ponte di Piave sono disponibili 3 posti nei seguenti progetti:

Il Progetto TESSERE FUTURO – accompagnare i minori in crescita
L’obiettivo è dunque rinsaldare e ricucire, dopo l’esperienza alienante della pandemia, legami positivi intorno ai bambini e agli adolescenti della nostra comunità per garantire presenza e cura nei diversi contesti e nella risposta ai diversi bisogni: dall’apprendimento scolastico, alla socializzazione positiva; dal benessere del contesto familiare, al sostegno dei servizi sociali del territorio.

Il Progetto TRAME & Orditi – Ripensare i Luoghi della Cultura curando spazi di inclusione e momenti di educazione e per tutte le età, all’interno degli spazi culturali quali la biblioteca, la casa cultura Goffredo Parise, ma anche momenti per rinsaldare il tessuto sociale.

Progetto RETE di Protezione Civile  -  “Protezione e Ambiente” sono  sinonimi di territorio sicuro e quindi la tutela riguarda tutti gli elementi ad esso connessi: la Piave, la corretta gestione dei rifiuti, , il rispetto per l’ambiente. In prosecuzione con l’attività di monitoraggio dell’area golenali del fiume Piave.

La scadenza è prevista per le ore 14 di mercoledì 26 gennaio. La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Si ricorda che tutte le domande presentate in modo cartaceo non verranno considerate. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito istituzionale www.pontedipiave.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio civile universale a Ponte di Piave: 3 progetti per 3 volontari

TrevisoToday è in caricamento