Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

Sexy ricatto a Mario Balotelli: indagati un avvocato trevigiano e una 19enne

L'avvocato Roberto Imparato con studio legale ad Asolo e una ragazza bassanese avrebbero ricattato il bomber accusandolo per dei rapporti con la giovane ancora minorenne

Mario Balotelli con la maglia del Brescia

Avrebbe avuto uno o più rapporti sessuali con lui, dicendogli di essere maggiorenne e mostrandogli una carta d'identità che non era la sua. Una vicentina, oggi maggiorenne ma all'epoca dei fatti 17enne, avrebbe ricattato Mario Balotelli chiedendogli 100mila euro per non raccontare tutta la vicenda.

Come riporta il Giornale di Vicenza, Super Mario, intervistato sul caso dopo la partita di domenica del Brescia contro la Juventus, ha dichiarato di aver fatto la denunica perché «se ti ricattano e paghi vuol dire che hai la coscienza sporca e ci sono giornalisti bravi che non comprano le notizie false». Secondo quanto ricostruito dal quotidiano,  nel 2017 la giovane, in quel di Nizza (dove giocava Balo) ha avuto un flirt con il giocatore che subito avrebbe chiesto rassicurazioni sull'età della ragazza. Lei, allora, gli avrebbe mandato il documento di una sua cugina maggiorenne. Alla fine del rapporto sarebbe scattato il tentativo di estorsione: la giovane avrebbe chiesto 100mila euro al calciatore mentre l'avvocato di lei, Roberto Imparato un 63enne di Asolo, avrebbe contattato il settimanale "Chi" tentando di vendere tutta la storia ma ottenendo il rifiuto da parte del direttore del periodico. Nel frattempo Balotelli, dopo il presunto ricatto, ha sporto denuncia. Sia l'avvocato trevigiano che la ragazza, residente nel Bassanese, sono stati indagati per tentata estorsione. Dopo due anni la procura berica e quella dei minori del tribunale di Venezia hanno chiuso le indagini e i pm sono pronti a portare entrambi a processo, nel quale Balotelli potrebbe costituirsi parte civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sexy ricatto a Mario Balotelli: indagati un avvocato trevigiano e una 19enne

TrevisoToday è in caricamento