rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità Centro / Viale Bartolomeo Burchiellati

Martedì Grasso a Treviso, vietate bombolette spray e petardi

Alle 14.30 il via alla sfilata dei carri mascherati in centro storico: con l'ordinanza del sindaco Conte non saranno ammesse neanche "armi giocattolo" in plastica, bicchieri e bottiglie di vetro

L’ultima sfilata di Carnevale, a Treviso, era andata in scena il 5 marzo 2019. Martedì 21 febbraio, finalmente, il ritorno in pista con un grande corteo di Carnevale che coinvolgerà complessivamente 19 tra carri allegorici e gruppi mascherati.

L'evento

La sfilata partirà da Piazzale Burchiellati alle ore 14.30. Le Mura costituiranno la lunga tribuna naturale che accompagnerà i carri sino all’ingresso in Borgo Cavour. Da qui, il corteo si dirigerà in via Canova, per andare a concludersi in Piazza Duomo dopo un tragitto di un paio di chilometri che promettono di diventare un tripudio di musica e maschere, coriandoli e stelle filanti.  La giuria di qualità, chiamata ad eleggere il miglior carro, avrà una prima postazione lungo le mura, dove la voce dello speaker sarà quella di Paolo Mutton. Un secondo palco, in Piazza Duomo, con speaker Mattia Casarin, è invece destinato ad accogliere le premiazioni finali. Il miglior carro sarà premiato con un trofeo in cristallo inciso dal maestro d’arte Marco Varisco, presidente di una giuria di qualità che sarà composta da registi, scultori, artisti di vario genere. A loro il compito di giudicare le coreografie, l’armonia del gruppo e il carro nella sua fattura. Tra i protagonisti del Carnevale 2023 anche gli ospiti delle strutture Israa: grazie infatti alla disponibilità del presidente Mauro Michelon e degli operatori, più di cento anziani delle case di riposo potranno godersi lo spettacolo del Carnevale da un palco posizionato in Piazzale Burchiellati.

L'ordinanza

Divertimento, sì, ma con alcune restrizioni dopo l'ordinanza firmata nelle scorse ore dal sindaco Mario Conte. Chi parteciperà alla sfilata in centro storico non potrà portare: bombolette spray (quelle della tradizionale schiuma di Carnevale), petardi e armi giocattolo in plastica (clave, bastoni e sfollagente). Vietati, come durante le feste di Natale, bottiglie e bicchieri in vetro per chi volesse dissetarsi in strada. In caso di mancato rispetto dell'ordinanza, gli oggetti vietati saranno sequestrati dalla polizia locale e i cittadini multati. Dopo le 90mila presenze registrate in città domenica scorsa, la speranza del Comune è di portare in centro storico almeno 60mila persone per una grande festa di fine Carnevale. L'invito a chiunque arrivi da fuori città è quello di parcheggiare fuori Mura. In centro storico infatti sono previste importanti variazioni alla viabilità. 

I carri mascherati

A muoversi per primo il Gruppo Folkloristico Trevigiano con il Re Carnevale. Poi toccherà alle Majorettes Onda Azzurra di Jesolo. Seguiranno il carro Pro Loco Sant’Angelo – Circolo NOI San Trovaso (“Re Leone”), il Gruppo Scuola Ballo EM Energia in Movimento Nervesa (“Ne balliamo di tutti i colori”), il gruppo “Carta canta” di Conscio di Casale sul Sile (“Carta Canta”),  il gruppo “Viva el paron dei peri” di Casella d’Asolo (“Le geishe”), il carro Giovani San Giuseppe (“I paciocconi del Far West”), il carro Amici di Merlengo (“Dal passato al presente: un viaggio nel passato travolgente”), il carro Contrada Santa Lucia Castagnole (“Candy Landia”), il carro L’allegra compagnia Porcellengo (“Medusa”), il carro La gang di Ponte Crepaldo (“La banda delle bende”), il carro “Pochi ma boni” Trevignano (“I venessiani in gondoea”), il carro Noi di Sala (“Nel blu dipinto di blu”), il carro I ragazzi del Basso Piave (Ca’ Fornera fa i 90”), il Gruppo dell’Allegria di Maserada sul Piave (“Ricominciamo dalle favole”), il carro I Ragazzi degli anni ’80 (“Bestia che bella”), il gruppo Simpatia Musestre (“L’America di Trump”), il gruppo Amici di Quarto d’Altino (“L’unione fa la forza”) e il carro Amici del Carnevale Roncade (“Nettuno dio del mare”).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Martedì Grasso a Treviso, vietate bombolette spray e petardi

TrevisoToday è in caricamento