rotate-mobile
Attualità Refrontolo / Via Francesco Fabbri

Refrontolo, famiglie in piazza per un incontro sulla sicurezza stradale

Sabato 5 ottobre appuntamento per famiglie e bambini in piazza Francesco Fabbri, per apprendere valori e comportamenti da tenere in strada. Ai presenti sarà consegnata un guida a fumetti

L’invito è per la mattina di sabato 5 ottobre, dalle ore 8 alle 12, in piazza Francesco Fabbri a Refrontolo per gli alunni della scuola primaria e della scuola dell’infanzia, ma più in generale per tutti i bambini e le loro famiglie che vogliono saperne di più sul tema della Sicurezza stradale. 

L’evento nasce da un preciso obiettivo dell’amministrazione comunale di Refrontolo, quello di diffondere la cultura della sicurezza, nel caso specifico quella stradale, per favorire la consapevolezza di norme e comportamenti fondamentali per l’educazione dei giovani a una cittadinanza attiva e responsabile. È stato realizzato in collaborazione con l’associazione A.S.D. Competition di Pieve di Soligo, il Comando dei Vigili del fuoco di Treviso, i volontari di Prealpi Soccorso, i gruppi di Protezione civile, Alpini e Pro Loco di Refrontolo ed è patrocinato dal Comune di Pieve di Soligo. La manifestazione prevede momenti teorici e pratici, oltre a interventi di rappresentanti del Servizio di Polizia Locale, dei Vigili del Fuoco e di Prealpi Soccorso sulle primarie norme di sicurezza. Prove pratiche saranno svolte sui vari argomenti trattati e si preannuncia di particolare impatto una simulazione di salvataggio di un ferito in incidente automobilistico. Per i giovani appassionati di automobili e di sport, sarà poi interessante poter confrontare una vettura classica con vetture da competizione, per identificare gli elementi di sicurezza distintivi nell’uso dell’auto di casa oppure nell’attività agonistica.  

«Siamo consapevoli dell’importanza di una sempre maggiore diffusione della cultura della sicurezza stradale – spiega Roberto De Stefani, che ha curato l’iniziativa – nel mettere i giovani al riparo dai rischi e dai pericoli insiti nella circolazione stradale. Vorremmo con questo evento contribuire alla loro formazione, insegnando loro come muoversi in sicurezza, a piedi, in bicicletta, e in futuro in motorino e in auto, rispettando il contesto ambientale». A tutte le famiglie partecipanti sarà consegnato il fumetto: “Insieme alle famiglie per la Sicurezza stradale”, che in modo semplice e divertente riassume i principali insegnamenti sul tema. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Refrontolo, famiglie in piazza per un incontro sulla sicurezza stradale

TrevisoToday è in caricamento