menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Silea, Rossella Cendron

Il sindaco di Silea, Rossella Cendron

Il Comune di Silea tra i primi della Marca ad entrare dell'anagrafe nazionale

Ad oggi sono subentrati 1.130 comuni sui quasi 8.000 Comuni di tutto il territorio nazionale, in Veneto su 571 Comuni ne sono subentrati in totale 114, tra cui il Comune trevigiano

Il Comune di Silea è tra i primi comuni della provincia di Treviso attivo ed operativo su ANPR, l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente che subentrerà alle anagrafi dei 7.978 Comuni italiani, diventando un riferimento unico per la Pubblica Amministrazione, le società partecipate e i gestori di servizi pubblici. Ad oggi sono subentrati 1.130 comuni sui quasi 8.000 Comuni di tutto il territorio nazionale, in Veneto su 571 Comuni ne sono subentrati in totale 114, tra cui il Comune di Silea. Un caso d’eccellenza quello del comune trevigiano che, dando seguito alle indicazioni del Ministero dell’Interno e dell’Agid, è diventato operativo sulla piattaforma in tempi davvero rapidi.

«Si tratta di un risultato fortemente voluto dall’Amministrazione, che ha dato mandato all’Ufficio Anagrafe di operare più rapidamente possibile, per investire fin da subito nella sfida di subentrare tra i primi in ANPR, come richiestoci dal Ministero dell’Interno e dall’Agid, l’Agenzia per l’Italia digitale – dichiara il Sindaco di Silea Rossella Cendron - Quello che interessa a noi però sono i benefici per i cittadini, che vedranno semplificato e velocizzato l’espletamento di pratiche come il cambio di residenza o l’iscrizione all’anagrafe. Inoltre, tra i Comuni che man mano subentreranno all’anagrafe unica, sarà possibile richiedere i documenti rilasciati da qualsiasi altro Comune, grazie ad uno scambio di documenti più efficiente tra Enti». 

«Le difficoltà sono state molteplici – spiega il Responsabile dei Servizi Demografici del Comune di Silea Renato Gobbo - Nonostante ciò, la motivazione a subentrare in ANPR ci ha sostenuti nel superare tutti gli ostacoli, che hanno richiesto una mole di lavoro notevole all’Ufficio demografico». Un lavoro svolto in più fasi: un primo impegno importantissimo è stata la bonifica dei dati anagrafici   con disposizioni spesso non chiare da parte del Ministero  unitamente all’allineamento  dei Codici Fiscali dei cittadini con la banca dati della Agenzia dell’Interno.

Non bisogna dimenticare infatti che dietro al subentro non c’è solo il software, ma tutto il lavoro di bonifica e di controllo. Una prima parte effettuate dal personale del Comune, in collaborazione con Kibernetes, sui dati locali. «Il grande valore del servizio offerto al Comune di Silea – spiega Mauro Sacchetto, Responsabile Gestione Clienti di Kibernetes - è stato di aver lavorato fianco a fianco con l’Ufficio Demografici di Silea. Solidarietà, assistenza  e professionalità  nell’esecuzione delle varie fasi del lavoro hanno contraddistinto il nostro lavoro congiunto. Il supporto di un’azienda esterna, specializzata nelle tematiche affrontate, è fondamentale nell’affiancare e dirimere questioni tecniche complesse».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento