Silea, consegnate le borse di studio “Prof.ssa Miriam Tuono”

Il Comune l'ha erogata a favore di 23 ragazzi eccellenti del territorio, dell’Anno Scolastico 2017/2018

SILEA L’Amministrazione Comunale di Silea ha festeggiato i ragazzi eccellenti del territorio, consegnando a ventitre studenti la borsa di studio “Prof.ssa Miriam Tuono” a favore degli studenti residenti licenziatisi nell’Anno Scolastico 2017/2018 con le massime votazioni dalle scuole secondarie di primo e di secondo grado, consegnando rispettivamente 100 e 200 euro, per un totale di 2.800 euro. Gli studenti licenziati dalla scuola secondaria di primo grado sono undici con votazione 9, tre con votazione 10 e quattro con votazione 10 e lode; gli studenti della scuola secondaria di secondo livello sono quattro con votazione 100 ed uno con 100 e lode provenienti dal Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci”, dal Liceo Classico “Canova”, dal Liceo “Duca degli Abruzzi” e dall’Istituto Tecnico Economico “Riccati-Luzzatti”.

Le borse di studio sono intitolate alla Prof.ssa Miriam Tuono, insegnante di lingua inglese presso la scuola secondaria di primo grado di Silea, mancata all’affetto dei suoi cari, degli alunni e dei colleghi insegnanti. La memoria della prof.ssa Tuono rimarrà indelebile proprio attraverso i ragazzi che affronteranno negli anni a venire il delicato passaggio della conclusione di un ciclo di studi, a cui l’insegnante si è profondamente dedicata attraverso la progettazione, il coordinamento e la realizzazione delle attività di Orientamento scolastico, divenendo dunque per molti un riferimento formativo e organizzativo. La tradizionale cerimonia di consegna delle borse di studio si è tenuta lo scorso giovedì 6 settembre 2018 ore 18.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Silea, alla presenza delle famiglie e degli insegnanti, che con grande dedizione hanno sostenuto i ragazzi nel loro percorso di studi e quindi nella loro crescita personale.

L’Assessore Angela Trevisin: “Anche quest’anno abbiamo premiato i migliori studenti del nostro territorio, con lo scopo di sostenere ed incentivare il loro percorso di crescita, non solo come studenti ma, prima di tutto, come persone attente ed informate. Ringrazio famiglie ed insegnanti, che ispirano costantemente i ragazzi a dare il meglio di sé, non senza il necessario spirito di sacrificio che accompagna ogni percorso della vita e ringrazio soprattutto Mattia, Martina, Vittoria, Anna, Valentina, Yasin, Vittoria, Isabella, Alessia, Sara, Nicole, Niccolò, Maddalena, Aurora, Carlotta, Ludovica, Giovanni, Lisa, Alberto, Miriam, Gianluca, Annachiara e Giovanni, per l’impegno e la dedizione con cui hanno conseguito i risultati scolastici degni di nota”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Corre in strada nuda e insanguinata: i residenti chiamano la Polizia

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento