menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Silea, boom di iscritti "Ri-Datti una mossa!"

Lo scorso 4 giugno sono partite le attività sportive all’aria aperta della quarta edizione, presso il Parco dei Moreri, sul Sile e gli Impianti Sportivi di Sant’Elena

SILEA Il Comune di Silea ha raccolto 590 iscrizioni ad appena un mese dall’avvio della quarta edizione del progetto “Ri-Datti una mossa!”, realizzato in collaborazione con l’Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana, la rete trevigiana per l’attività fisica “Lasciamo il Segno”, l’Associazione Anteas Parco dei Moreri e  gli istruttori di “New Tennis 2015”, “Avis Karate Silea”, “Fitness Mania”, Associazione “Ambra”,  “Eventodanza”, “Treviso Sport” , “Canoa Club Sile” e Associazione “Saggezza e salute”. Fino al 27 settembre 2018, secondo diverse fasce orarie, sarà possibile scegliere tra dodici attività sportive praticabili gratuitamente presso il Parco dei Moreri di Silea, previo tesseramento, comprensivo di copertura assicurativa per tutte le attività (escluso canoa dragon boat e qi gong) del costo di € 12, da effettuare presso l’Associazione Anteas – Parco dei Moreri, via Mazzini 1 a Silea, tutti i giorni, dalle ore 15.00 alle 19.00, prima di presentarsi agli istruttori.

Le iscrizioni all’attività di canoa dragon boat si effettuano con l’A.S.D. “Canoa Club Sile”, telefonando al numero 371-1963280, al costo di € 5; mentre le iscrizioni all’attività di qi gong si effettuano con l’Associazione “Saggezza e salute”, telefonando al 331-6308266, al costo di € 17. L’ampia offerta di attività motorie all’aria aperta proposte comprende: kizomba, stretching energetico 5 elementi, gym tennis (le racchette verranno fornite dall’associazione “New Tennis 2015”, in caso di pioggia l’attività non verrà effettuata), tai ki kung, canoa su dragon boat, pilates, pilates posturale, karate e difesa personale, qi gong, zumba, yoga e difesa personale.

Il Sindaco Rossella Cendron: “Quest’anno abbiamo registrato un aumento esponenziale del numero di iscritti, che mediamente si raggirava attorno ai 350/370, segno che le azioni intraprese da questa Amministrazione sono state recepite ed apprezzate dalla cittadinanza. Essere riusciti a portare il nostro messaggio a 590 persone, non può che renderci orgogliosi di iniziative come questa”.

IMG-20180709-WA0002-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento