menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli studenti

Gli studenti

Studenti della scuole edile di Treviso fanno pratica al parco dei Moreri di Silea

Inclusione e promozione sociale: al via la nuova gestione del parco pubblico, affidata all’associazione Polaris ASP

Una nuova gestione all’insegna dell’inclusione e della collaborazione con tutte le realtà del territorio: questo è l’impegno dell’associazione Polaris Asp di Silea, vincitrice del bando di assegnazione della gestione progettuale delle attività del Parco dei Moreri, polmone verde di Silea e punto di riferimento per le giornate all’aria aperta anche dei Comuni limitrofi. In quest’ottica di inclusione si è inserita la collaborazione con la Scuola Edile di Treviso per i lavori di risanamento e tinteggiatura dei locali adibiti a bar e stanze per la convivialità. Il coinvolgimento dei 22 ragazzi della classe seconda è inserito all’interno del progetto Impresa Civica Edile della Scuola Edile di Treviso, che prevede esperienze pratiche in contesti reali con interventi concreti da parte degli studenti frequentanti la scuola professionale Edile di Treviso.

Il direttore della scuola Edile, Sandro Martin: «La programmazione didattica della Scuola Edile, grazie al progetto Impresa Civica, pone molta attenzione per lo sviluppo delle competenze sociali e civiche dei nostri studenti, oltre che delle competenze più strettamente professionali. Permettere ai ragazzi di misurarsi in contesti reali in manufatti pubblici significa farli misurare con il know-how tecnico e con il lato umano del lavoro. Il Comune di Silea, con Treviso, Ponzano e Conegliano, da anni ci offre stimolanti opportunità per far mettere alla prova i nostri studenti».

«L’esperienza di collaborazione è stata molto proficua: i ragazzi hanno agito con la massima professionalità, non solo dal punto di vista tecnico. Coinvolgere i giovani impegnati a crescere come cittadini e lavoratori è fondamentale per attivare in loro la consapevolezza di essere utili e che lo studio professionale è un’ottima opportunità di crescita non solo lavorativa ma anche sociale»: sottolinea Ylenia Canzian, Vicensindaco e Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Silea.

Il Parco dei Moreri occupa un’area di circa 25.000 mq storicamente gestita dai volontari del circolo pensionati Anteas: nel corso del 2020, a seguito della comunicazione dell'Anteas di non essere più in grado di gestire il Parco a fronte anche delle nuove misure di sicurezza dovute alla pandemia, l'Amministrazione ha, come previsto da norma, attivato una procedura ad evidenza pubblica per la scelta di un nuovo operatore. La progettualità di rivalorizzazione sostenibile del Parco, affidata alla Associazione di Promozione Sociale Polaris, vedrà la realizzazione di attività, eventi e manifestazioni di carattere educativo, sociale, sportivo e culturale rivolte alle persone “fragili”: bambini, disabili, anziani ma anche adolescenti, giovani, famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento