menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via i lavori di antisismica alla scuole primaria di Lanzago e dell'Infanzia di Lanzago e Cendon

Il sindaco Rossella Cendron: "Questi interventi sono in linea con l’idea di garantire ai nostri ragazzi degli spazi adeguati alla didattica, garantendo le offre le migliori opportunità formative disponibili sul territorio"

SILEA L’Amministrazione Comunale di Silea, ritenendo fondamentale fornire ai ragazzi degli di edifici scolastici ammodernati, sia in termini di sicurezza sia in termini di qualità della vita, efficienti a livello energetico ed adeguati alla nuova didattica, in questi giorni ha avviato importanti interventi di edilizia scolastica, per un importo complessivo di oltre 800.000 euro, in parte finanziati con contributi statali e regionali per renderli finanziabili e accessibili per l’avvio dell’A.S. 2018/2019. Gli interventi riguarderanno:

Scuola Primaria “G.B. Tiepolo” di Lanzago: intervento di 530.000 euro per lavori di adeguamento sismico e riqualificazione, sostituzione serramenti, cappotto esterno, sostituzione pavimentazione, rifacimento dei servizi igienici, adeguamento servizio per disabili, rifacimento impianto elettrico ed opere di tinteggiatura finale.

Scuola dell’Infanzia di Cendon: intervento di 215.000 euro per lavori di miglioramento sismico, sostituzione di alcuni serramenti, rifacimento dell’impianto elettrico e rifacimento della linea di adduzione dell’acqua calda ai radiatori. Scuola dell’Infanzia di Lanzago: intervento di 73.800 euro per interventi di riparazione del nucleo centrale, ai fini dell’adeguamento sismico.

Primaria lanzago-2

Il Sindaco Rossella Cendron: “Considerata la concomitanza con le lezioni, è stata cura dell’Amministrazione concordare con Preside e insegnanti le modalità di intervento, oltre a richiedere alle ditte esecutrici di comportare il minimo disagio alle attività scolastiche ed agli alunni che le frequentano. La scelta di avviare fin da ora i lavori è stata dettata dall’esigenza di rendere accessibili i plessi all’avvio del prossimo anno scolastico. Questi interventi sono in linea con l’idea di garantire ai nostri ragazzi degli spazi adeguati alla didattica,, garantendo le offre le migliori opportunità formative disponibili sul territorio. Ricordo, per esempio, le iniziative della “R-evolution”, con progetti come “Sport e Musica per Tutti”, “Summer Digital Camp” di H-FARM, “Bonus Estero”, pensate per rendere i nostri giovani protagonisti nella comunità, attraverso una preparazione  ricca, efficace e dinamica.”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento