Solidarietà per gli ospedali della Marca: fiori, uova pasquali e tablet per tutti

Molti i doni agli ospedali trevigiani: dalla Giunta Conte, che pensa a chi domani lavorerà al Ca‘ Foncello, alle orchidee Savno fino all’affetto ai reparti di pediatria

Il Punto Nascita di Montebelluna ringrazia di cuore i donatori

«Buona Pasqua e un abbraccio ai nostri pazienti ed ai loro famigliari, alle famigle che in questi mesi hanno sofferto con noi, buona Pasqua a tutti i nostri straordinari dipendenti che, in ogni ruolo, stanno dimostrando la loro professionalità e il loro cuore. E non per ultimo Buona Pasqua a tutti i numerosi volontari delle nostre associazioni che ci stanno vicino anche da lontano ed ai generosi donatori che ci stanno inviando aiuti, pensieri e prodotti, moltissimi in forma anonima». La lista di ringraziamenti potrebbe essere infinita per Francesco Benazzi, direttore generale dell’Ulss 2 Marca trevigiana. Anche in questi giorni non sono mancate le testimonianze di affetto e vicinanza agli ospedali trevigiani. Il sindaco Mario Conte e il vicesindaco Andrea De Checchi hanno consegnato a nome di Giunta e maggioranza consiliare del Comune di Treviso delle colombe destinate ai dipendenti che domani saranno di turno al Ca’ Foncello. Arrivati anche i 60 tablet donati dalla sezione ANA Treviso portati dal presidente sezionale Marco Piovesan e dall’alpino Alessandro Cervi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

2500 le orchidee donate da Savno servizi ambientali che verranno consegnate a tutte le operatrici sanitarie degli ospedali di Treviso e Vittorio Veneto. Un brindisi ideale, invece, è quello pensato dalla Tenuta Belcorvo che ha donato all’ospedale di Conegliano ben 50 cartoni di vino. Tante attenzioni dolci poi per la Pediatria del presidio ospedaliero trevigiano e per gli altri reparti. Sono 150, ad esempio, le uova pasquali donate da VEGA, mentre il sindaco di Quinto di Treviso ha consegnato 10 kg. di ovetti. Un grazie a Eddi Favarel per l’uovo di 30 Kg. destinato al Polo Disabilità di Mogliano.  150 uova Pasquali, invece, sono state destinate da Iceberg Srl di Oderzo alla task force del SISP e ai distretti territoriali. La Caffetteria Loana di Montebelluna  ha, invece, donato dei dolci e delle uova pasquali al Punto Nascita del San Valentino di Montebelluna. Un uovo da 10 km è stato consegnato dal sindaco di Loria all’ospedale San Giacomo di Castelfranco Veneto per conto del  centro commerciale Superloria.  Uova pasquali consegnate anche dai club Leo, i giovani dei Lions, di Treviso e di Mogliano Veneto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento