Casse di espansione sul Piave: «Il Governo ci dica se vuole procedere»

L'assessore regionale all'Ambiente, Giuseppe Pan, ha inviato la sua quarta lettera di sollecito al Ministero per capire come procedere con il progetto del bacino di laminazione

L’assessore regionale all'ambiente, Giuseppe Pan, ha inviato una nuova lettera al Ministro dell’ambiente, sollecitando una risposta chiarificatrice sulle intenzioni del Governo relative al progetto del bacino di laminazione previsto in località Grave di Ciano, nel Comune di Crocetta del Montello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo sollecito segue l’incontro del 19 febbraio, convocato dai Prefetti di Treviso e Venezia, che ha visto riuniti intorno ad un tavolo tutti i soggetti istituzionali coinvolti nel progetto del bacino di laminazione. Ma, soprattutto, fa seguito alle precedenti lettere inviate dall’assessore regionale all’ambiente il 23 gennaio, 28 gennaio ed il 10 febbraio scorsi. Lettere che non hanno ricevuto, ad oggi, riscontro alcuno. L’assessore all'ambiente nella nuova missiva sottolinea l’importanza, riconosciuta da tutti i soggetti presenti al tavolo, di essere informati e di avere una «risposta, divenuta oramai improcrastinabile, per sapere se ci sia o meno il sostegno del Governo in merito all'intervento inserito nel Piano Stralcio per la sicurezza del basso e medio Piave ‘Grave di Ciano’ predisposto dall’Autorità di Bacino».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento